La gestione d’impresa

di LavoroImpresa

scritto il

Con il termine gestione di impresa intendiamo riferirci all'attività  che si sviluppa attraverso un coordinato complesso di operazioni e fatti amministrativi che possono essere distinti in interni ed esterni.

I fattori interni fanno riferimento alle modalità  di conduzione e svolgimento dei processi produttivi che avvengono, cioè, all'interno dell'azienda. I fattori esterni rappresentano prevalentemente lo scambio di beni o servizi fra l'azienda e i propri clienti e fornitori ma anche con istituti di credito e soggetti terzi coinvolti.

La gestione d'impresa è caratterizzata da una serie di operazioni quali il sostenimento di costi per l'acquisizione dei fattori produttivi, il conseguimento dei ricavi per la vendita di beni e servizi. Tali operazioni daranno vita ad inevitabili accensioni di debiti e crediti che si tramuteranno successivamente in entrate o uscite di capitale.

L'insieme di questa triade di fattori, ossia quello economico, patrimoniale e finanziario, confluisce in un documento unico che l'azienda dovrà  redigere annualmente: il bilancio dell'esercizio. Il bilancio va redatto secondo le disposizioni dettate dalla normativa civilista e fiscale. A regolare l'attività  d'impresa, inoltre, interviene il diritto commerciale.

L'articolo 2247 del codice civile stabilisce che con il contratto di società  due o più persone conferiscono beni o servizi per l'esercizio in comune di una attività  economica allo scopo di dividerne gli utili. In base alla dimensione le società  si dividono in:

  • Micro: società  con numero di lavoratori inferiore a 10 unità  e fatturato annuo inferiore o uguale a 2 milioni di euro;
  • Piccole: società  con numero di lavoratori inferiore a 50 unità  e fatturato annuo inferiore o uguale a 10 milioni di euro;
  • Medie: società  con numero di lavoratori inferiore a 250 unità  e fatturato annuo inferiore o uguale a 50 milioni di euro;
  • Grandi: società  che non rientrano in quelle precedentemente indicate.

In base alla tipologia, invece, le imprese si distinguono in:
Società  di persone:

  • Società  semplice;
  • Società  in nome collettivo;
  • Società  in accomandita semplice;

Società  di capitali:

  • Società  per Azioni;
  • Società  a responsabilità  limitata;
  • Società  in accomandita per Azioni.

I Video di PMI

Come imporsi sui competitor