Grafico a bolle con Excel 2008 per Mac

di Agnese Bascià

scritto il

È noto che non c’è nulla di meglio che utilizzare i grafici in Excel per rappresentare visivamente i dati numerici, rendendoli così più leggibili.

grafico a bolle

Una comoda rappresentazione per mettere a confronto grandezze è il grafico a bolle che in Microsoft Excel 2008 per Mac è davvero elegante.

Supponiamo di avere un foglio di dati con 3 colonne ? A, B e C ? ognuna contenente una serie di numeri come segue:


nella cella A2: 20
nella cella A3: 5
nella cella A4: figurerà il prodotto di A2*A3 ovvero 100

nella cella B2: 2
nella cella B3: 165
nella cella B4 il prodotto di B2*B3 cioè 330

nella cella C2: 6
nella cella C3: 8
nella cella C4 il prodotto di C2*C3 ovvero 48

Ora andiamo nella tab “Grafici” e scegliamo il secondo tipo del modello a Bolle, quello con 3D. Inseriamolo e clicchiamo sull’area del grafico con il tasto destro del mouse, scegliendo dal menu la voce “Seleziona dati”.

Nella finestra che si aprirà inseriamo le serie di dati, aggiungendone 3 in tutto dal tasto “Aggiungi”. Selezioniamo la prima serie e sul rigo “Nome” scriviamo A; sul rigo Valori X inseriamo “Foglio1!$A$2”; sul rigo Valori Y scriviamo “Foglio1!$A$3” e sul rigo “Dimensioni” mettiamo Foglio1!$A$4″.

Selezioniamo quindi la seconda serie che chiameremo B e i cui valori differiranno solo per le celle che saranno “Foglio1!$B$2”, “Foglio1!$B$3” e “Foglio1!$B$4”. Stesse modifiche per la serie C. Clicchiamo “Ok” per generare il grafico. Il valore con dimensione più grande sarà quello con la bolla più grande.