Crediti PA: sostegno alle imprese di Ravenna

di Teresa Barone

scritto il

Accordo tra Camera di Commercio di Ravenna e alcune banche per favorire la liquidità delle imprese che vantano crediti con gli Enti locali.

La Camera di Commercio di Ravenna e alcuni Istituti di credito hanno sottoscritto il nuovo accordo provinciale per favorire la liquidità delle imprese che vantano crediti con gli Enti locali soggetti al Patto di Stabilità. L’intesa vale fino al 31 dicembre 2015 e prevede la possibilità di cedere i crediti  – a favore delle banche o intermediari aderenti – da parte delle imprese che otterranno certificazioni sui crediti, rilasciate a norma di legge, sull’esigibilità, certezza e liquidità e tempi di pagamento.

=> Pagamenti imprese: segnali positivi in Emilia Romagna

Cessione crediti

Secondo quanto previsto dall’accordo, le imprese possono migliorare la propria liquidità attraverso la cessione pro-soluto e la cessione pro-solvendo dei crediti, come anche tramite l’anticipazione dei crediti presso banche e intermediari finanziari abilitati. È possibile utilizzare la “piattaforma elettronica per la certificazione dei crediti” predisposta dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il protocollo d’intesa siglato tra Camera di Commercio di Ravenna e banche aderenti e l’elenco degli istituti di credito e degli intermediari finanziari sono pubblicati sul sito della CdC.

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali