Marche: investimenti per competitività e sostenibilità

di Teresa Barone

scritto il

I progetti del POR approvati dalla Commissione Europea per promuovere investimenti volti a potenziare competitività e sviluppo sostenibile nelle Marche.

La Regione Marche ha ottenuto, insieme ad altre dieci realtà nazionali, le risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Fesr) stanziate dal POR approvato dalla Commissione Europea: si tratta di un fondi pari a 337 milioni di euro finalizzato a promuovere la competitività e lo sviluppo sostenibile del territorio. Come ha sottolineato l’assessore alle Politiche comunitarie, Paola Giorgi, sono:

=> Fondi UE 2014-2020: finanziamenti e investimenti regionali

«Risorse che agevoleranno le strategie di crescita della Regione Marche: è il punto di partenza della nuova programmazione, ma anche di arrivo di un grande lavoro di condivisione delle scelte e delle strategie con la Commissione Europea, il Governo nazionale e il territorio. Una programmazione che guarda realmente avanti, con al centro l’impresa, il lavoro, l’innovazione digitale, la cultura e il turismo, la difesa della costa, l’equilibrio idrogeologico del territorio.»

POR

Il POR si basa su una serie di progetti di qualità e alcuni obiettivi da raggiungere, in particolare arrivare al 35% di aziende con più di 10 addetti che hanno introdotto innovazioni tecnologiche, ma anche promuovere 300 nuovi partenariati tra imprese e centri di ricerca e potenziare con 70 milioni di euro gli investimenti privati.

E ancora, fare in modo che la banda larga a 100 Megabit sia estesa al 50% della popolazione marchigiana e, infine, favorire la riduzione dei consumi energetici.

=> Leggi tutte le news per le PMI delle Marche

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali