Tratto dallo speciale:

Internazionalizzazione: voucher per PMI di Udine

di Teresa Barone

scritto il

Contributi per l’internazionalizzazione delle imprese della Provincia di Udine: riapre il bando camerale.

La Camera di Commercio di Udine rinnova il suo impegno per sostenere le imprese che investono nell’internazionalizzazione: riapre, dal 9 febbraio, il bando che prevede la concessione di voucher alle PMI, attivato grazie allo stanziamento di 220 mila euro. Le imprese possono beneficiare dei fondi per abbattere le spese sostenute per promuovere la presenza nei mercati esteri fino al 70%.

=> Export nazionale: la mappa regionale

Misure

Sono previste tre tipologie di voucher:

  • Voucher “A”, 3500 euro a valere su una spesa minima di 5000 euro;
  • Voucher “B”, 2000 euro a fronte di una spesa minima di 2857,14 euro;
  • Voucher “C”, 1500 euro per una spesa minima di 2142,86 euro.

Attività finanziate

Le risorse camerali possono essere utilizzate sia per coprire i costi sostenuti per avviare missioni economiche o imprenditoriali all’estero e in Italia sia per la partecipazione a fiere all’estero sul territorio della penisola, ma anche per la partecipazione a esposizioni a carattere temporaneo, workshop, visite studio collettive a fiere, eventi di rilevo internazionale.

Domande

Le domande di contributo possono essere presentate da lunedì 9 febbraio fino al 16 novembre 2015. Il bando e la modulistica sono pubblicati sul sito della CCIAA di Udine.

=> Leggi tutte le news per le PMI del Friuli Venezia Giulia