Credito InCassa per le imprese lombarde

di Teresa Barone

scritto il

Sostegno alle imprese lombarde per la cessione dei crediti pro soluto vantati con le PA locali: plafond di 1 miliardo di euro.

La Regione Lombardia sostiene le imprese nello smobilizzo dei crediti certificati e scaduti verso le PA locale con un nuovo bando basato su un plafond di un miliardo di euro: con la misura Credito InCassa, infatti, le PMI possono accedere alle risorse regionali per cedere pro soluto a titolo definitivo i crediti vantati con i Comuni, con le Unioni di Comuni e le Province della Lombardia. Con Credito InCassa, supportata da FinLombarda, le PMI possono liberarsi dal rapporto credito/debito nei confronti degli enti locali che partecipano all’iniziativa.
Il 70% del plafond complessivo è destinato a sostenere le imprese che vantano crediti nei confronti dei Comuni e delle Unioni di Comuni lombardi, mentre con il restante 30% sono supportate le micro e PMI che vantano crediti nei confronti delle Province lombarde. «La cessione del credito garantisce l’immediata liquidazione dello stesso da parte del Factor. L’impresa migliora la sua liquidità guadagnando anche la possibilità di accedere a nuovi crediti.» Questi i vantaggi del sistema di cessione previsto dal bando, che prevede anche l’erogazione di un contributo in conto interessi da parte della Regione mirato a  contenere i costi delle operazioni di cessione del credito pro soluto fino allo 0,75%. Maggiori informazioni sull’iniziativa sono pubblicate sul sito della Regione Lombardia. (=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia)