Tratto dallo speciale:

Debiti PA: pagato il 36% ai creditori

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Il riepilogo del MEF sul pagamento dei debiti della PA con le imprese frutto del monitoraggio regolare del Ministero.

Continua il percorso del Governo volto ad estinguere completamente i debiti dello Stato con le imprese e secondo quanto reso noto dal Ministero dell’Economia i debiti della PA finora pagati in attuazione del Decreto Sblocca Crediti (D.L. n.35/2013) ammontano a 7,2 miliardi di euro, pari al 36% dei 20 miliardi previsti per il 2013; 2,2 miliardi in più rispetto alle rilevazioni del 6 agosto. Ci sono poi 4,2 miliardi che secondo il Ministero sono stati messi a disposizione delle Regioni per il comparto Sanità e che sarebbero in procinto di essere pagati. Debiti PA => il calendario dei pagamenti alle imprese I dati del monitoraggio ministeriale, elaborato con il diretto coinvolgimento della Ragioneria Generale dello Stato, rivelano che alla data del 4 settembre agli Enti pubblici sono stati erogati in totale 17,9 mld (90% sul totale stanziato). Il Ministero ha quindi reso noto che “il Governo intende  incrementare il pagamento nel corso del 2013 dei debiti pregressi degli enti territoriali e a questo fine con il D.L. 102/2013 ha autorizzato immediatamente il pagamento di ulteriori 7,2 miliardi di euro”. Il monitoraggio dei debiti della PA ha evidenziato:

  • l’erogazione di 1,4 mld per il pagamento di debiti non sanitari;
  • l’erogazione di 4,2 mld per il pagamento di debiti sanitari, importo utilizzato integralmente.
  • il pagamento di 1,3 mld da parte di Province (970 milioni alla data del 6 agosto 2013) e Comuni (865 milioni al 6 agosto), pari all’87% delle anticipazioni di cassa fornite da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A;

=> Leggi come il pagamento dei debiti PA può evitare l’IVA al 22%

Per maggiori informazioni consulta il comunicati stampa n. 146 e n. 147 del Ministero dell’Economia