Tratto dallo speciale:

Contributi per l’internazionalizzazione alle PMI romane

di Teresa Barone

scritto il

Incentivi fino a 32mila euro a favore delle imprese romane che promuovono progetti di internazionalizzazione.

La Camera di Commercio di Roma ha reso note le modalità di accesso ai contributi concessi alle imprese locali per promuovere l’internazionalizzazione, nell’ambito del “Programma promozionale” dell’Agenzia per l’internazionalizzazione S.c.p.A.

=> Incentivi internazionalizzazione PMI romane

Le richieste di aiuto economico da parte delle PMI devono arrivare contestualmente all’attività prescelta e i fondi possono essere erogati per finanziare servizi di assistenza diretta e supporto per l’internazionalizzazione, per la partecipazione a missioni economiche o fiere all’estero in forma coordinata.

È possibile ottenere gli incentivi per la partecipazione ad incoming di operatori esteri e buyer nella Capitale.

I contributi sono concessi a fondo perduto e variano da un minimo di 3.300 euro fino a 8.000 euro.

Ciascuna impresa può richiedere il sostegno della CCIAA per più di una misura, tuttavia l’importo erogato complessivamente non deve superare i 32mila euro.

Le domande possono essere presentate fino al 31 marzo 2014.

=> Focus PMI: il difficile rapporto banca impresa e l’internazionalizzazione

Il bando è pubblicato sul sito della CCIAA di Roma

=> Leggi tutte le news per le PMI del Lazio