Sostegno per avvio nuove imprese in Toscana

di Teresa Barone

scritto il

Contributi provinciali per le nuove imprese avviate nel lucchese: incentivi fino a 25mila euro anche per sostenere il lavoro autonomo.

La Provincia di Lucca incentiva l’avvio di nuove imprese finanziando le iniziative imprenditoriali di disoccupati, inattivi, lavoratori in mobilità o in cassa integrazione, immigrati iscritti ai centri per l’impiego provinciali.

=> Scopri il bando da 5 milioni di euro per le imprese lucchesi

I contributi provinciali consistono in un finanziamento agevolato fino a un massimo di 25mila euro, concesso senza la richiesta di garanzie personali o di familiari.

Gli incentivi sono concessi per l’avvio di nuove imprese, o per avviare un’attività di lavoro autonomo, che avverranno in seguito alla data di presentazione delle richieste.

=> Scopri i nuovi servizi avanzati per le imprese toscane

Il bando prevede la copertura di alcune tipologie di spesa: consulenza d assistenza per la creazione d’impresa, parcelle notarili, costi di allacciamento utenze, pubblicità e promozione, registrazione marchi o brevetti, iscrizione alla CCIAA, iscrizione presso l’Albo Artigiani o altro Albo professionale, versamento canone di locazione fino a tre mesi.

Le domande possono essere presentate entro il 29 marzo o entro il 30 aprile 2013, fino a esaurimento dei fondi disponibili.

Il bando è pubblicato sul sito Lucca Lavoro

=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana

I Video di PMI

Diventare imprenditore con indennità NASpI