Tratto dallo speciale:

Sardegna: nuovi fondi per internazionalizzazione PMI

di Teresa Barone

scritto il

Per le PMI sarde sono in arrivo nuovi bandi a favore dell’internazionalizzazione: finanziamenti a fondo perduto e apertura di uno sportello di consulenza a sostegno delle imprese.

Dalla Regione Sardegna sono in arrivo nuove risorse finalizzate alla promozione dell’internazionalizzazione nelle imprese del territorio. Un plafond di 4 milioni di euro che darà vita a nuovi bandi già a partire dalla fine di marzo 2012.

Ad annunciarlo è il direttore ai Servizi Affari generali e promozione dello sviluppo industriale dell’assessorato regionale all’Industria, Delfina Spiga, in occasione del convegno dedicato all’elaborazione di nuovi “Strumenti finanziari del sistema pubblico per l’internazionalizzazione delle imprese”, svoltosi presso la Camera di Commercio di Cagliari.

«Sono in arrivo quattro milioni per le piccole e medie imprese sarde che guardano ai mercati esteri. A maggio è prevista una missione in Brasile a cui hanno fatto richiesta di partecipazione 35 imprese sarde».

Bandi internazionalizzazione

L’annuncio di nuovi bandi a favore della competitività delle PMI sarde all’estero si concretizzerà a partire dalla fine di marzo, quando saranno stanziati finanziamenti da 2 a 10 mila euro per ciascuna impresa del settore agroalimentare, edilizia abitativa, energia e il manifatturiero. La Regione prevede finanziamenti fino al 75% delle spese sostenute. Entro il mese di aprile, inoltre, la Regione darà vita ad altri due bandi per l’internazionalizzazione che stanzieranno alle PMI contributi a fondo perduto per coprire fino al 50% delle spese. Si parla anche dell’apertura di un nuovo sportello dedicato alle imprese e finalizzato a offrire supporto immediato ai soggetti che desiderano promuovere gli scambi con l’estero, anche attraverso consulenze assicurative e finanziarie.