Competitività e sviluppo Pmi: nuovi bandi in Sardegna

di Teresa Barone

scritto il

Nuovi bandi e agevolazioni a favore delle imprese per promuovere l’innovazione, l’accesso al credito e il potenziamento dei processi produttivi: ecco le novità in Sardegna, Emilia Romagna e Toscana.

Crescono nella penisola le occasioni di crescita per le imprese, grazie alla pubblicazione di nuovi bandi e allo sblocco di risorse economiche destinate a promuovere la competitività delle Pmi. Ne sono esempi la Sardegna, l’Emilia Romagna e la Toscana.

Bando innovazione in Sardegna

La Regione Sardegna mette a disposizione delle imprese artigiane, industriali e di servizi, un plafond di 10,2 milioni di euro finalizzati a favorire l’innovazione dei processi produttivi, grazie al cofinanziamento del fondo europeo Fesr. Le domande per prendere parte al bando, destinato alle Pmi singole o associate operative nel  settore della produzione lapidea, del sughero, logistica avanzata, Ict, nautica, agroalimentare, farmaceutica, biotecnologie, biomedicina e moda e tessile, dovranno essere presentate entro il 30 settembre 2013.

Contributi alle Pmi agricole in Emilia Romagna

La Camera di Commercio di Bologna stanzia aiuti alle imprese agricole attraverso finanziamenti a fondo perduto, finalizzati a potenziare la commercializzazione dei prodotti, gli interventi alle strutture, l’acquisto di nuove tecnologie. Sono previsti contributi fino a 30 mila euro per le imprese che faranno domanda dal a marzo al 30 aprile 2012.

Accesso al credito Pmi: novità in Toscana

Il decreto dirigenziale 93/2012 approvato dalla Regione Toscana ha attivato nuove regole sulle garanzie per le liquidità delle imprese: le richieste dei finanziamenti possono essere chieste anche per gli investimenti da parte delle aziende operative nel settore dell’agricoltura, pesca, industria, commercio, turismo, servizi e artigianato. Le domande possono essere presentate a Fidi Toscana Spa fino al 31 ottobre 2018.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali