Innovazione imprese agricole: contributi in Friuli Venezia Giulia

di Teresa Barone

scritto il

Contributi alle imprese agricole del Friuli Venezia Giulia per promuovere l’innovazione e l’utilizzo di nuove tecnologie sostenibili: incentivi speciali per giovani imprenditori.

Dalla Regione Friuli Venezia Giulia arrivano incentivi destinati a promuovere l’innovazione delle imprese agricole e l’avvio di investimenti mirati a potenziare la produzione di prodotti agricoli considerati primari.

Bando innovazione Pmi agricole

Il bando ha come destinatarie le Pmi agricole iscritte al registro delle imprese della Regione Friuli Venezia Giulia e attive nella produzione primaria dei prodotti agricoli. Gli incentivi della Regione sono finalizzati a finanziare interventi volti allo sviluppo di colture agrarie dedicate a uso non alimentare (soprattutto inerenti alle produzioni energetiche), al potenziamento sia delle tecniche mirate a ridurre l’uso di prodotti fitosanitari, sia delle tecnologie innovative per lo sfruttamento di fonti energetiche rinnovabili. I contributi sono anche mirati a sviluppare tipologie di agricoltura sostenibile e promuovere processi produttivi che promuovano il raggiungimento di una migliore qualità unitamente alla salvaguardia dell’ambiente.

Incentivi speciali per imprenditoria giovanile

I fondi regionali possono essere utilizzati per sostenere economicamente gli interventi intrapresi successivamente alla data di concessione dei finanziamenti. Si tratta di contributi in conto capitale concessi per coprire fino al 40% delle spese ammesse, estensibili fino al 50% nel caso di imprese situate in zone svantaggiate. Sono previsti incentivi fino al 60% per i giovani imprenditori.

Le domande possono essere inoltrate direttamente alla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, Servizio Investimenti aziendali e sviluppo agricolo.

Il bando è pubblicato sul sito della Regione Friuli Venezia Giulia