Confindustria e Carisbo: contributi per Pmi dell’Emilia Romagna

di Redazione PMI.it

scritto il

Nuovi aiuti alle imprese della provincia di Modena grazie all’intesa tra Confindustria e Carisbo: sostegno alle Pmi per la formazione continua.

Dal recente accordo tra Confindustria Modena e Carisbo prenderanno il via concreti aiuti alle imprese emiliane, grazie a un fondo di 1,2 miliardi di euro che servirà per promuovere la formazione e la competitività delle Pmi nel settore del risparmio energetico.

Contributi per formazione

L’intesa tra Carisbo e Confindustria Modena, siglata in presenta della vice presidente di Piccola Industria di Confindustria Maria Cristina Bertellini, ha visto come protagonisti Pietro Ferrari e Giuseppe Pallotta, il quale ha messo in evidenza la finalità primaria dell’accordo volto a favorire la formazione delle imprese.

«Il momento è difficile ma le nostre imprese hanno qualità e capacità imprenditoriale indiscusse e intatte e noi faremo fino in fondo la nostra parte. Un punto importante dell’intesa è l’impegno per la formazione e quindi per l’occupazione».

I progetti mirati a incentivare la formazione saranno realizzati da Intesa Sanpaolo Formazione, che ha sottoscritto un accordo con Fondimpresa per promuovere la formazione continua nelle aziende della provincia: a disposizione delle imprese ci sarà un fondo destinato a finanziare la formazione dei lavoratori, rendendo disponibile il 70% dei contributi versati all’Inps.

Fondo reti di impresa

La collaborazione tra la federazione industriali di Modena e Carisbo sosterrà le reti di impresa anche in materia di innovazione e internazionalizzazione, mettendo a disposizione delle aziende anche consulenti specializzati in Lean Management, e finanziamenti destinati a promuovere la sostenibilità energetica.

I Video di PMI