Bonus alberghi: nuovo click day per il tax credit

di Barbara Weisz

scritto il

I nuovi termini per la compilazione e presentazione delle domande per il bonus alberghi, tax credit sulle spese di riqualificazione: tutte le istruzioni sul portale del Turismo.

Per il bonus alberghi,  slitta al 19 ottobre  il click day per richiedere il il credito d’imposta riservato alla riqualificazione di strutture ricettive (fino al 22 del mese), mentre per la compilazione delle domande si potrà partire il giorno 16. La proroga (rispetto al 9 ottobre per la domanda e al 12-15 ottobre per l’invio), è stata decisa dal Ministero del Turismo per concedere più tempo alle imprese “Residenza turistico alberghiera” o “Villaggio albergo” iscritte alla Camera di commercio con il codice ATECO 55.2.

=> Guida al tax credit per strutture ricettive

Il bonus previsto dall’articolo 10 del DL 83/2014 è un tax credit pari al 30% delle spese di ristrutturazione sostenute per il triennio 2014-2016, fino a un massimo di 200mila euro per ciascuna impresa, comprese quelle con codice ATECO 55.1 (Alberghi e strutture simili). Tutte le imprese ricettive con codici ATECO differenti da 55.1 e 55.2 non sono ammesse all’agevolazione.
Sono quindi esclusi: ostelli della gioventù (55.20.2), rifugi di montagna (55.20.3), colonie marine e montane (55.20.4), tutte le voci del codice ATECO 55.20.51 ad eccezione dei residence, attività di alloggio connesse ad aziende agricole (55.20.52). Restano esclusi anche campeggi, villaggi turistici, aree di sosta, parchi vacanza, bed & breakfast, affittacamere per brevi soggiorni, case e appartamenti vacanze.

=> Bonus alberghi: B&B e campeggi esclusi

Domanda

La domanda si presenta in via esclusivamente telematica, tramite il portale dei Procedimenti del Ministero del Turismo (clicca qui); sul sito ufficiale ci sono un tutorial con le istruzioni e le FAQ (risposte ai quesiti più frequenti). Le nuove scadenze sono quindi:

  • presentazione domande: le ore 16:00 di venerdì 16 ottobre;
  • invio domande: dalle ore 10:00 del 19 ottobre alle ore 16:00 del 22 ottobre.

=> Gli incentivi per le strutture ricettive

Sono ammesse le seguenti tipologie di spesa: manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia; eliminazione barriere architettoniche; incremento dell’efficienza energetica; acquisto di mobili e componenti d’arredo. L’agevolazione è riservata ad alberghi e strutture ricettive (villaggi albergo, residenze turistico alberghiere,alberghi diffusi, strutture alberghiere individuate come tali dalle normative regionali) esistenti al primo gennaio 2012.

I Video di PMI

Resto al Sud per giovani imprenditori