Tratto dallo speciale:

Ristori discoteche da lunedì: come richiedere i contributi a fondo perduto

di Redazione PMI.it

scritto il

Nuovi ristori per le discoteche e sale da ballo rimaste chiuse per le misure anti-Covid: istanze online dal 6 giugno.

Conto alla rovescia per il bonus discoteche: le istanze si presentano dal 6 giugno 2022 all’Agenzia delle Entrate, trasmesse dai titolari di discoteche e sale da ballo rimaste chiuse a causa dell’emergenza Covid e che hanno i requisiti per accedere ai nuovi contributi a fondo perduto.

Già previsto dal decreto Sostegni Bis, il rifinanziamento del fondo di sostegno alle attività economiche chiuse causa Covid è stato sancito dal decreto Sostegni-ter. Destinatari degli indennizzi sono le imprese che al 27 gennaio 2022 erano chiuse in conseguenza delle disposizioni di contenimento dell’epidemia.

Nel dettaglio, la platea dei beneficiari comprende i soggetti con Partita IVA attivata prima della data di entrata in vigore del Dl n. 4/2022 (27 gennaio 2022), che svolgevano in modo prevalente attività di discoteche, sale da ballo, night-club e simili (codice Ateco 2007 “93.29.10”).

Le domande possono essere inviate anche da un intermediario delegato, utilizzando i canali telematici dell’Agenzia delle Entrate o facendo riferimento a servizio Web disponibile nell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi”.

La trasmissione delle istanze può essere effettuata fino al 20 giugno 2022. Sarà l’Agenzia delle Entrate a comunicare l’importo del contributo riconosciuto nell’apposita area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi” – sezione “Contributo a fondo perduto – Consultazione esito”.