Tratto dallo speciale:

Veneto: incentivi turismo, agricoltura, cultura e sport

di Redazione PMI.it

scritto il

Tre nuovi bandi promossi dalla Regione Veneto per supportare i settori colpiti dalle restrizioni imposte dalla pandemia da Covid-19.

Grazie a una dotazione finanziaria complessiva pari a 8.750.000 euro, la Regione Veneto finanzia nuovi bandi destinati alle filiere del turismo, agricoltura, cultura e sport. L’obiettivo è quello di supportare le attività relative ai settori colpiti dalle restrizioni imposte per il contenimento del contagio da Covid-19. Sono attivi dal 19 luglio, infatti, specifici bandi ad hoc basati sulla concessione di contributi economici e ristori, sulla base di quanto specificato nei singoli bandi.

Filiere turismo e agricoltura

Destinatari del bando sono le imprese e i professionisti, in possesso di Partita IVA attiva, operanti in Veneto nelle filiere turismo e agricoltura:

  • agenzie di viaggi e tour operator;
  • altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte da agenzie di viaggio;
  • guide alpine e accompagnatori di media montagna;
  • professionisti del settore turistico
  • fattorie didattiche iscritte nell’Elenco regionale
  • fattorie sociali,
  • agriturismi
  • aziende di turismo rurale.

È previsto un contributo a fondo perduto a sostegno della liquidità.

Filiere cultura e sport

Il bando destinato alle attività della filiera cultura e sport è finalizzato a sostenere, mediante un intervento di ristoro, i soggetti economici che sono stati colpiti dalle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria: l’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto a sostegno della liquidità.

Gestione piscine e impianti sportivi

Il terzo bando si rivolge ai soggetti economici operanti nella gestione di piscine e di impianti sportivi polivalenti, beneficiari di un contributo a fondo perduto volto a supportare la liquidità.

Le domande di contributo da parte dei soggetti interessati potranno essere inviate fino al 6 agosto 2021.