Lombardia: 1500 euro per pagare l’affitto

di Redazione PMI.it

scritto il

Contributi alle famiglie in difficoltà col pagamento dell’affitto, anche in seguito alla perdita del lavoro o cessazione di attività libero-professionali.

La Regione Lombardia stanzia nuove risorse per erogare contributi a favore delle famiglie in difficoltà nel pagamento dell’affitto. Con il bandoMisura Unica per l’affitto 2021”, l’amministrazione regionale sostiene i nuclei familiari in situazione di disagio economico a causa dell’emergenza Covid-19, anche in seguito alla perdita del posto di lavoro o alla cessazione di un’attività professionale.

Il bando si basa sull’erogazione di un contributo economico fino a 1500 euro, fino a quattro mensilità, a favore delle famiglie con un contratto di locazione di tipo privato o di un contratto a canone concordato. Per accedere al bando è necessario non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione, non essere proprietari di un alloggio adeguato in Lombardia, avere un contratto di locazione da almeno sei mesi al momento della presentazione della domanda e un ISEE non superiore a 26.000 euro. Costituiscono criteri prioritari le seguenti condizioni collegate alla crisi dell’emergenza sanitaria:

  • perdita del posto di lavoro;
  • consistente riduzione dell’orario di lavoro;
  • mancato rinnovo dei contratti a termine;
  • cessazione di attività libero-professionali;
  • malattia grave, decesso di un componente del nucleo familiare.

Per ottenere i contributi è necessario rivolgersi al proprio Comune di residenza o ai Servizi Sociali del proprio Comune.