Giovani imprese: contributi e servizi

di Redazione PMI.it

scritto il

Contributi regionali per incentivare l’imprenditoria giovanile sul territorio e per il consolidamento delle attività già attive.

A distanza di sette anni dall’ultimo bando dedicato all’imprenditoria giovanile, la Regione Veneto vara una nuova tranche di finanziamenti volti a sostenere i giovani che vogliono aprire una nuova attività o consolidarne una esistente.

Bando

Grazie a due milioni e 650mila euro di risorse, la Regione concede contributi a fondo perduto alle imprese individuali i cui titolari hanno un’età compresa tra 18 e 35 anni compiuti, così come alle società, anche di tipo cooperativo, i cui soci sono per almeno il 60% di età compresa tra 18 e 35 anni o il cui capitale sociale è detenuto per almeno i due terzi da persone che appartengono a questa stessa fascia di età.

I giovani imprenditori potranno coprire le spese relative ai macchinari, impianti produttivi, hardware, attrezzature ed arredi nuovi di fabbrica, mezzi di trasporto ad uso interno o esterno ma anche programmi informatici. Possono essere recuperate anche le spese notarili, limitatamente agli onorari, effettuate per la costituzione della società. Il contributo regionale è volto a coprire fino al 30% della spesa rendicontata.

Domanda

La domanda potrà essere presentata da martedì 10 marzo 2020 fino a mercoledì 11 marzo 2020, tuttavia la fase di compilazione delle richieste sarà attiva a partire dal 24 febbraio.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali