Fondo Nazionale Innovazione per le PMI

di Redazione PMI.it

scritto il

Il Governo annuncia il Fondo Nazionale Innovazione,: da giugno, investimenti di venture capital in Startup, Scaleup e PMI innovative.

Un nuovo strumento per investire nelle PMI con una dotazione iniziale di un miliardo di euro e grandi ambizioni per il futuro: si potrebbero riassumere così le caratteristiche del nuovo Fondo Nazionale Innovazione (FNI), presentato dal Ministero dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Luigi Di Maio.

Si tratta di un nuovo soggetto, che ha il preciso obiettivo di stimolare gli investimenti nel capitale di rischio delle imprese attraverso strumenti di venture capital. Gestito da Cassa Depositi e Prestiti, opera come strumento per investire direttamente o indirettamente in Startup, Scaleup e PMI Innovative.

=> Presentazione del Fondo Nazionale per l’Innovazione

Gli investimenti sono effettuati dai singoli Fondi del FNI in modo selettivo, in conformità con le migliori pratiche del settore, in funzione della capacità di generare impatto e valore sia per l’investimento sia per l’economia nazionale.

Ci sono innanzitutto da completare una serie di passaggi organizzativi che, in base agli annunci del Governo, richiedono qualche mese, per cui la partenza operativa è prevista per giugno. Al momento dunque, si tratta solo d una presentazione dell’operazione, non della partenza ufficiale del Fondo.

=> Come promuovere l’innovazione

Si attendono anche maggiori dettagli sulle modalità operative, che in ogni caso, come ha specificato Fabrizio Palermo, amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti, prevederanno sia la possibilità di investire direttamente nel capitale di un’impresa sia quella di utilizzare veicoli specifici di investimento.