Sisma Centro Italia: proroga sospensione tributi

di Redazione PMI.it

scritto il

Nuove proroghe e dilazioni relative al pagamento dei tributi e dei contributi previdenziali per sostenere il Centro Italia colpito dal sisma.

Con la Legge di Bilancio 2019 arrivano nuove proroghe relative alla sospensione del versamento di alcuni tributi. Per quanto concerne i soggetti diversi dai titolari di reddito di impresa e di lavoro autonomo, ma anche dagli esercenti attività agricole, la normativa stabilisce ulteriori dilazioni favorendo maggiori possibilità di ripresa dopo gli eventi sismici passati.

=> Bandi post sisma per innovare e assumere

Agevolazioni

Secondo la legge, infatti, è possibile dilazionare il pagamento dei tributi oggetto di sospensione entro il 1 giugno 2019 fino a un massimo di 120 rate mensili, a partire dalla stessa data. La medesima dilazione è prevista per gli adempimenti e i pagamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria.

Viene estesa fino al 2020, invece, l’esenzione dal versamento di IRPEF e IRES dei redditi dei fabbricati distrutti oppure oggetto di ordinanze di sgombero.

Riprenderanno a decorrere dal 1 gennaio 2020, infine, i termini per la notifica delle cartelle di pagamento e per la riscossione delle somme relative agli atti di accertamento esecutivo e di quelle accertate dall’INPS, così come per le attività esecutive da parte degli agenti della riscossione.