Tratto dallo speciale:

Bando Internazionalizzazione PMI e professionisti

di Teresa Barone

scritto il

Il nuovo bando per incentivare le iniziative di internazionalizzazione promosse dalle imprese e dai professionisti.

La Regione Toscana lancia l’edizione 2018 del “Bando internazionalizzazione per micro, piccole e medie imprese, liberi professionisti”, iniziativa rivolta a una vasta platea di beneficiari che grazie alle risorse regionali potranno ottenere contributi in conto capitale.

Il bando si basa su una dotazione finanziaria pari a 8.500.000 euro e prevede due tipologie di azioni, volte rispettivamente all’internazionalizzazione del sistema produttivo regionale (aiuti export MPMI manifatturiero) e all’internazionalizzazione e promozione sui mercati esteri del sistema dell’offerta turistica delle MPMI.

Contributi

I destinatari delle agevolazioni potranno beneficiare dei contributi per attivare una serie di interventi:

  • partecipazione a fiere e saloni di rilevanza internazionale;
  • promozione mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero;
  • servizi promozionali;
  • supporto specialistico all’internazionalizzazione;
  • supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati.

È previsto un contributo in conto capitale a fondo perduto anche come voucher per quanto riguarda le spese sostenute con fornitori nazionali. L’intensità dei fondi erogati varia a seconda delle dimensioni dell’impresa richiedente, con maggiorazioni per le domande inoltrate in forma aggregata.

Domande

02Le domande possono essere inviate a partire dal 23 aprile 2018, come descritto sul sito di Sviluppo Toscana.