Lombardia: è partito il bando fiere 2010

di Roberto Grementieri

scritto il

Da ieri 12 aprile è ufficialmente aperto il bando che assegna contributi volti ad agevolare la partecipazione delle imprese artigiane della Lombardia ad eventi fieristici internazionali. La Direzione Generale Artigianato e Servizi, in collaborazione con Unioncamere Lombardia, anche per il 2010 ha infatti stanziato nuove risorse per tali attività , in Italia ed all'estero.

Il bando mira a favorire la presenza degli artigiani lombardi in prestigiosi contesti fieristici e ad accrescerne la capacità  di penetrazione sui mercati esteri. I contributi abbattono i costi di partecipazione di imprese e consorzi di aziende artigiane alle manifestazioni, e quelli sostenuti per la realizzazione di servizi comuni d'interesse generale per le imprese partecipanti.

Le domande si presentano online (qui maggiori informazioni) nell'ambito di due finestre di partecipazione: prima finestra (apertura dal 12 aprile al 12 maggio 2010) per le fiere del primo semestre dell'anno; seconda finestra (apertura dall'1 al 30 settembre 2010) per le fiere del secondo semestre dell'anno.

In accordo con la programmazione regionale delle iniziative di internazionalizzazione, per il 2010 sono stati individuati come prioritari i mercati seguenti: Australia, Bielorussia, Brasile, Cina, Danimarca, Giappone, Lituania, Polonia, Qatar, Russia, Tunisia, Turchia, Ucraina e USA.