Prestiti personali: boom di cessioni del quinto

di Teresa Barone

scritto il

La cessione del quinto dello stipendio rappresenta la forma di finanziamento più utilizzata dagli italiani, sempre più propensi a richiedere prestiti personali sfruttando l'opportunità  di ridurre la propria retribuzione per ottenere liquidità  immediata. => Scopri cos’è la cessione del quinto

Secondo quanto rivelato da un'indagine condotta da Facile.it, infatti, nel periodo compreso tra maggio e ottobre 2013 il 25,9% delle richieste di prestito nella penisola è stata inoltrata attraverso la cessione del quinto, una percentuale in netto aumento rispetto al 16,4% stimato nel maggio 2012.

Sono soprattutto i dipendenti privati a richiedere un prestito personale con la cessione del quinto (si parla del 58,6% delle domande), tuttavia l'indagine mostra come una buona fetta delle richieste provenga da lavoratori pensionati (16%), sintomo di una evidente difficoltà  come illustra anche Lorenzo Bacca, responsabile della Business Unit Prestiti di Facile.it:

«Il crescente ricorso alla cessione del quinto si spiega anche con la particolare natura di questo finanziamento, l'unico a cui possono accedere anche i protestati e, in generale, i consumatori che hanno avuto problemi nella restituzione di un prestito concesso».

Per quanto concerne gli importi erogati da banche e finanziarie, la cifra media è pari a 17mila euro (nel maggio 2012 il valore medio corrispondeva a 20mila euro) e il profilo del richiedente tipo corrisponde a un lavoratore quarantaquattrenne con un reddito mensile che si aggira intorno ai 1600 euro. => Scopri tutte le altre forme di finanziamento

Lo studio rende nota anche la mappa regionale: gli importi più alti richiesti con la cessione del quinto sono stati registrati in Sardegna, seguita da Sicilia, Friuli Venezia Giulia, Marche e Puglia.