Tratto dallo speciale:

Aumentano le start-up finanziate da fondi aziendali

di Carlo Lavalle

scritto il

Molte imprese investono in start-up per aprire la strada all’innovazione vincente. Le attività  di corporate venturing stanno crescendo negli Stati Uniti rivelandosi fruttuose più della tradizionale Ricerca e Sviluppo. I fondi aziendali di venture capital consentono di operare con maggiore flessibilità  e rapidità , secondo Josh Lerner, anche garantendo costi minori rispetto alle attività  di R&S.

Diverse società  Google, Apple o BMW cercano di sfruttare i vantaggi del corporate venturing per finanziare start-up in settori promettenti anche unendo le loro risorse ad altri investitori. Così facendo possono meglio affrontare i cambiamenti e adattarsi più velocemente al mercato stando al passo con le trasformazioni tecnologiche e dei modelli di business. Investire in start-up presenta oltre tutto benefici in termini di acuisizione di informazioni chiave su eventuali minacce alla società  finanziatrice, aumento della domanda sui prodotti dell’azienda e profitti aggiuntivi. Uno studio di Thomas J. Chemmanur e Elena Loutsikina dimostra che le start-up quotate in borsa finanziate dal corporate venture capital hanno avuto migliori performance di quelle che hanno ottenuto finanziamenti solo da VC indipendenti.