Incentivi Rinnovabili

Incentivi alle rinnovabili non fotovoltaiche

Rinnovabili Via libera della Commissione Europea al decreto sugli incentivi alle rinnovabili non fotovoltaiche, considerato compatibile con le norme comunitarie sugli aiuti di Stato. Si tratta del provvedimento messo a punto dal ministero dello Sviluppo Economico nel 2015, che prevede incentivi differenziati a seconda delle dimensioni dei vari impianti per tutto il 2016 (o comunque fino a raggiungimento del tetto di 5,8 miliardi di euro). Obiettivo: aumentare la capacità di generazione da fonti rinnovabili di circa 1300 megawatt. Per l'entrata in vigore, bisogna attendere la pubblicazione in...

Nuovo Conto Termico

Conto Energia Termico Il Conto Termico 2.0 è stato pubblicato sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico, che rende nota l'introduzione di una procedura semplificata, di nuove modalità di erogazione e dell'estensione agli impianti di potenza più elevata per gli incentivi. Il decreto attuativo del nuovo Conto Termico è stato approvato il 20 gennaio scorso dalla Conferenza Unificata e recepisce le proposte avanzate dall'ANCI e dalle Regioni. => Incentivi Rinnovabili: il nuovo Conto Termico Novità Tra le novità introdotte, la riduzione dei tempi di valutazione da parte del GSE grazie ad un...

Incentivi Rinnovabili: le nuove regole dal 2016

Rinnovabili Dal primo gennaio 2016, gli incentivi agli impianti alimentati da fonti rinnovabili verranno erogati esclusivamente sulla base dei dati trasmessi dal gestore di rete, con tutta una serie di adeguamenti necessari da parte dei produttori: le nuove regole sugli incentivi alle Rinnovabili scattano in base a quanto stabilito dalla delibera 595/2014/R/eel dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico. Ci sono casi in cui bisognerà installare nuovi apparecchi di misurazione, e altri in cui invece non è necessario. => Incentivi Rinnovabili: il nuovo conto termico In...

Incentivi Rinnovabili: il nuovo Conto Termico

Conto Energia Termico Il nuovo Conto Energia Termico che, oltre a definire i nuovi incentivi destinati alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili e ai piccoli interventi di efficienza energetica, introduce interessanti semplificazioni burocratiche per presentare la domanda, rende gli importi concessi più consistenti e amplia gli interventi che possono beneficiare delle agevolazioni concesse. => Incentivi rinnovabili 2015: le novità Nuovi incentivi Nello schema di decreto MiSE, che va a sostituire il DM 28 dicembre 2012, vengono introdotti incentivi per: interventi di trasformazione...

Rinnovabili non fotovoltaiche: nuovi incentivi

Rinnovabili elettriche In arrivo nuovi incentivi per le imprese che investono nelle fonti rinnovabili non fotovoltaiche (FER), dopo il via libera della Conferenza unificata Stato-Regioni sul testo della bozza di decreto che modifica gli incentivi per tali tipologie di impianti. => Incentivi rinnovabili 2015-2016: le novità Gli incentivi verranno concessi ai nuovi impianti da fonti rinnovabili non fotovoltaiche, agli impianti ibridi e agli impianti sottoposti a rifacimento totale o parziale che rientrano nella potenza di soglia. I contributi verranno erogati fino ad un tetto massimo di 5,8 miliardi di...

Fonti rinnovabili: incentivi alle imprese umbre

Fonti rinnovabili La Regione Umbria promuove un nuovo bando per finanziare le imprese che investono nell’efficienza energetica, erogando contributi per incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili. L’iniziativa è rivolta alle PMI del territorio attive nell’estrazione dei minerali da cave e miniere, nel manifatturiero, nelle costruzioni, nel commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli, trasporto e magazzinaggio, servizi di alloggio e ristorazione. => Incentivi Rinnovabili: il nuovo Conto Termico Contributi Sono previsti contributi per l’avvio...

Conto Energia: incentivi senza più limiti

GSE Novità in tema di Conto Energia: il GSE (Gestore Servizi Energetici) ha eliminato i limiti per mantenere gli incentivi concessi per gli investimenti nel fotovoltaico in caso di interventi su impianti incentivati, gli operatori dovranno rispettare solo le previsioni dei decreti di riferimento. In sostanza il GSE ha sospeso l’efficacia del Documento tecnico di riferimento (DTR) in merito ai limiti imposti agli operatori per la manutenzione dei propri impianti fotovoltaici. => Incentivi Fotovoltaico: le nuove limitazioni Si tratta degli interventi che nel corso degli anni si rendono...

Fotovoltaico e mercato secondario: guida all’investimento

Fotovoltaico Un vademecum gratuito sul fotovoltaico per capire come investire nell’energia solare, è quanto ha realizzato Milk the Sun – gestore dell piattaforma online per la compravendita di impianti fotovoltaici collocati in tutto il mondo - in collaborazione con lo studio legale Rödl & Partner - studio di consulenza interdisciplinare di origine tedesca con pluriennale esperienza in tutti i settori della green economy. La guida intitolata "Vademecum gratuito sul fotovoltaico: investire oggi nell’energia solare" spiega in 14 pagine scritte in modo semplice e diretto come ottenere...

Rinnovabili e Conto Termico: cambiano gli incentivi

Rinnovabili In arrivo nuovi decreti volti a regolamentare gli incentivi relativi a Conto Termico e fonti rinnovabili elettriche diverse dal fotovoltaico. Ad anticipare l'arrivo del Conto Termico e nuovi sistemi incentivanti rivolti alle FER elettriche non fotovoltaiche è il ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, in audizione presso la Commissione Industria, Commercio e Turismo del Senato. => Incentivi rinnovabili 2015: le novità Si tratta, ha spiegato il ministro, della definizione del nuovo Conto Termico e di un decreto-ponte sugli incentivi per le rinnovabili elettriche diverse...

Energie Rinnovabili: contributi per le imprese

Energie Rinnovabili Nuovi contributi per le imprese del Sud che investono nelle energie rinnovabili, il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato per lo scopo 120 milioni di euro a valere sul POI “Energie rinnovabili ed efficienza energetica” FESR 2007/2013. A beneficiarne sono le imprese di qualsiasi dimensione, con unità produttive localizzate nei territori delle regioni Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), che investano in sostenibilità ed efficienza energetica. Il 60% delle risorse disponibili, pari a 72 milioni di euro, è destinato ai programmi proposti da micro, piccole o...

X
Se vuoi aggiornamenti su Incentivi Rinnovabili

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy