Deduzioni Fiscali

Deduzioni e detrazioni sul telefono aziendale

Telefonia I telefoni fissi e mobili, smartphone compresi, sono elementi essenziali per la modalità di lavoro odierna e per il loro acquisto e gestione sono previste delle agevolazioni fiscali che sono state modificate con la Legge Finanziaria 2008 (Legge 244/2007). In particolare è stata abrogata la lett. g) dell’art. 19-bis1 del DPR 633/72 che prevedeva una detrazione forfetaria dell’IVA al 50% ed è stata introdotta una detrazione IVA differenziata in base all’effettivo utilizzo del telefono nell’ambito dell’attività dell’impresa, applicando il principio di inerenza. => Leggi...

Donazioni Onlus: deduzione o detrazione

Donazioni liberali Le erogazioni liberali nei confronti delle Organizzazioni non lucrative di utilità sociale, le cosiddette ONLUS, rappresentano per chi svolge questo tipo di attività una fonte di finanziamento vitale e, per agevolare la raccolta di fondi in loro favore (“fundraising”) sono previste alcune agevolazioni fiscali in favore di chi effettua liberalità a sostegno di ONLUS, iniziative umanitarie, religiose o laiche. Tali agevolazioni fiscali consistono in alcuni casi a detrazioni, in altri a delle deduzioni: sono state diversificate dal legislatore a seconda che il benefattore sia...

Deduzione IMU immobili strumentali

IMU Va applicata nel modello UNICO 2016 la deducibilità dell'IMU, l'IMI e l'IMIS sostenute per gli immobili strumentali da imprenditori e professionisti: la deduzione si applica sul reddito d'impresa o sul reddito di lavoro autonomo, ma non sull'IRAP. IMU A prevedere la deducibilità del costo sostenuto da imprenditori e professionisti per il pagamento dell'IMU sugli immobili strumentali – capannoni,  uffici, ecc. – dal reddito d'impresa e professionale è stata la Legge n. 147/2013 all'articolo 1, commi 715 e 716 (Legge di Stabilità 2014). Tale deduzione IMU va applicata nel modello...

Come accedere al super-ammortamento sui beni strumentali

Investimenti La Legge di Stabilità 2016 ha introdotto un interessante superammortamento al 140% acquistati dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016, includendo anche i canoni di locazione finanziaria e l’acquisto di beni in leasing. Si tratta di fatto di una maggiorazione del 40% sul costo di acquisizione dei beni materiali strumentali nuovi. Con la circolare n. 23/E/2016 l'Agenzia delle Entrate ha fornito una Guida completa all'accesso al beneficio previsto dall'articolo 1, commi da 91 a 94 e 97, della legge n. 208/2015. => Leasing finanziario e super ammortamento, vantaggi...

Incentivi 2016 per flotte aziendali e pc

Flotte aziendali Incentivi  per gli investimenti delle imprese: l'ammortamento del 140% sui beni strumentali - una delle novità della Legge di Stabilità 2016 - riguarda anche pc e flotte aziendali (che rientrano nella generica definizione di "beni strumentali". La precedente detassazione riguardava invece solo alcune spese, come ad esempio, quelle per i beni di cui alla divisione 28 della tabella ATECO, nel caso del precedente credito d’imposta per i nuovi investimenti. L'agevolazione riguarda anche  beni  inferiori ai 516,46 euro, come chiarito dalla  circolare n. 26 dell'Agenzia delle...

Rimborsi sul reddito, ecco le istruzioni

Rimborsi Con il Decreto Ministeriale del 5 aprile 2016, pubblicato in G.U. n. 88/2016, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha definito le modalità di rimborso di somme assoggettate a tassazione in anni precedenti, restituite al soggetto erogatore e non dedotte (in tutto o in parte) dal reddito complessivo nel periodo d’imposta di restituzione. Istanza di rimborso L'istanza di rimborso dei redditi tassati, restituiti e non dedotti va presentata in carta libera agli uffici territoriali dell'Agenzia delle Entrate entro due anni dalla data di scadenza del termine per la dichiarazione dei...

Leasing finanziario e super ammortamento: guida ai vantaggi fiscali

Investimenti Focus sulle opportunità offerte alle aziende italiane dalle novità fiscali su leasing finanziario e super ammortamento, introdotte dalla Legge di Stabilità 2016 (Legge n. 208/2015): il vademecum è stato presentato al Media Dialogue organizzato da GE Capital Italia, sintetizzando tutte le agevolazioni per l’acquisto di beni strumentali. => Ammortamento 140% per i contribuenti minimi Beni di proprietà Per i beni di proprietà, a disposizione dell'azienda in forza al contratto di acquisto, ai fini IRES ed IRPEF l’ammortamento è deducibile per un importo non superiore a...

Deduzioni IRAP costo del lavoro, regole 2016

IRAP La Legge di Stabilità 2016 (n.208/2015) ha introdotto la deducibilità al 70% del costo del lavoro dall'imponibile IRAP per ogni lavoratore stagionale, già prevista ai dipendenti a tempo indeterminato (al 100%). Il lavoratore stagionale è quel soggetto che svolge attività discontinua in determinati periodi dell’anno: il suo è a tutti gli effetti un contratto a termine (disciplinato dal Dl 368/2001), ma senza limiti quantitativi e di durata stabiliti da contrattazione collettiva. => Il pacchetto Lavoro nella Legge di Stabilità 2016 Il comma 73 della manovra prevede la...

Patent Box, la rinuncia all’opzione

Patent box Con la Legge di Stabilità 2015 (articolo 1, comma 37) il governo Renzi ha introdotto il cosiddetto Patent Box, una deduzione fiscale sulle opere dell'ingegno pari al 30% per il 2015, 40% per il 2016 e 50% dal 2017 sui redditi derivanti da opere dell’ingegno, come marchi e brevetti. Il beneficio è applicabile per cinque periodi di imposta e l’opzione va esercitata con comunicazione all’Agenzia delle Entrate (per il 2015 e 2016, nei periodi di imposta successivi invece si effettuerà la comunicazione direttamente in dichiarazione dei redditi). => Patent box: calcolo del reddito...

Spese rappresentanza e pubblicità: detrazione e inerenza

Spese di rappresentanza Perché le spese di rappresentanza e pubblicità sostenute da professionisti e imprenditori possano essere portate in deduzione è necessario che esse rispondano al principio di inerenza, secondo il quale deve esistere una correlazione imprescindibile tra la spesa sostenuta e il ricavo ottenuto. In merito si è recentemente espressa la Commissione tributaria provinciale di Lucca (sentenza n. 722/2015), stabilendo che i costi pubblicitari sostenuti dal contribuente devono essere sempre considerati inerenti, a meno che non siano state evidentemente eluse delle norme tributarie. =>...

X
Se vuoi aggiornamenti su Deduzioni fiscali

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy