Deduzioni Fiscali

Calcolo delle deduzioni per manutenzione di beni

Manutenzione dei beni La normativa fiscale (articolo 67 del T.U.I.R) stabilisce che le spese di manutenzione, riparazione, ammodernamento e trasformazione non imputate ad incremento del costo dei beni ai quali si riferiscono (non patrimonializzate) sono deducibili nella misura del 5% del costo complessivo di tutti i beni materiali ammortizzabili iscritti nel registro dei beni ammortizzabili a inizio anno. Questo importo, comunemente chiamato plafond fisso, può subire variazioni in aumento o diminuzione (plafond variabile) in ragione di eventuali acquisizioni o dismissioni di beni strumentali durante...

Modificate le istruzioni del 730 precompilato

Modello 730 Modificate, con il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, le istruzioni per il 730/2015: sono state inserite integrazioni e leggeri ritocchi per le istruzioni per adeguare le disposizioni intervenute successivamente all’approvazione del 15 gennaio scorso, oltre che per correggere alcuni errori materiali. => Modello 730/2015: la guida dei Commercialisti IMU Tra le novità intervenute troviamo il decreto legge 4/2015 relativo all'IMU per i terreni agricoli che ha introdotto nuovi criteri di esenzione e la risoluzione 2/Df/2015 che ha chiarito gli ambiti di applicazione. =>...

Taglio detrazioni e deduzioni fiscali in Italia

Detrazioni fiscali Secondo l'OCSE in Italia è necessario dare un taglio alle agevolazioni fiscali: il numero di detrazioni e deduzioni attuali nel nostro Paese sarebbe troppo elevato: «Uno dei punti deboli dell'ordinamento italiano». Così lo ha definito l'OCSE nel suo rapporto sull'Italia per il 2015 presentato in questi giorni a Roma al Ministero dell'Economia. Andrebbero quindi ridotte le tax expenditures, per ampliare la base imponibile e consentire di mantenere lo stesso gettito riducendo le aliquote fiscali. Il segretario generale dell'Organizzazione, Angel Gurria, ha spiegato come delle 720 voci...

Deduzione IRAP: i criteri di calcolo

IRAP Disposizioni particolari per i lavoratori agricoli, esclusione enti non commerciali, criteri di calcolo: ci sono una serie di casi specifici per la fruizione della deduzione IRAP sul costo del lavoro dipendente prevista dalla Legge di Stabilità (commi da 20 a 25 della legge 190/2014). In linea generale, la norma introduce una deduzione IRAP sul costo del personale dipendente con contratto a tempo indeterminato. => IRAP e IRPEF dopo la Legge di Stabilità 2015 Tecnicamente, l'agevolazione è pari alla differenza fra il costo del lavoro complessivo dei dipendenti a tempo indeterminato...

IVA detraibile per spese di rappresentanza fino a 50 euro

Banconota da 50 euro Per le spese di rappresentanza e gli omaggi di valore unitario non superiore a 50 euro, si potrà detrarre l'IVA al 100%, così come già avviene ai fini della deducibilità dalle imposte sui redditi. Finora da detraibilità IVA per le erogazioni a titolo gratuito di beni e servizi a fini promozionali nei confronti delle imprese era totale fino a valori unitari di 25,82 euro. Detraibilità e deducibilità IVA Ad innalzare tale valore, uniformandolo al limite per la deducibilità ai fini delle imposte sui redditi (articolo 108, comma 2, del TUIR), è stato il Decreto legislativo sulle...

Regime dei Minimi 2015: addio spese deducibili

Tasse Con una semplificazione estrema, che serve a rendere l'idea, si può dire che il nuovo Regime dei Minimi previsto dalla Legge di Stabilità 2015 è una sorta di studio di settore forfettario: di fatto, cambia il modo in cui si calcola l'imponibile, con l'eliminazione delle spese deducibili, sostituite da un coefficiente, che varia a seconda delle diverse categorie. Imponibile La prima cosa da fare per il contribuente, impresa o professionista, è calcolare l'imponibile lordo applicando il coefficiente relativo alla propria categoria di ricavi. Questa operazione sostituisce...

Redditi in Italia di non residenti: sì alle detrazioni fiscali

Italia-UE Sì a deduzioni e detrazioni fiscali complete da parte dei contribuenti non residenti nello Stato italiano, così come previsto per i soggetti residenti, a patto che producano nel territorio nazionale almeno il 75% dei propri redditi. A prevederlo è l'articolo 7 del disegno di legge europeo 2013-bis (AC n. 1864-B). Il Ddl, passato in seconda lettura alla Camera, introduce disposizioni volte ad adeguare la normativa italiana agli obblighi imposti dall'Unione, secondo un percorso finalizzato alla veloce chiusura dei casi di pre-infrazione, avviati dalla Commissione europea nel quadro del...

Spese di formazione: deducibilità per i professionisti

Voucher formazione Tra le spese che il professionista con Partita IVA può dedurre ai fini dell’imposta sul reddito ci sono anche quelle di formazione e aggiornamento professionale. Il riferimento legislativo è l’articolo 54, comma 5 del Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR): “le spese di partecipazione a convegni, congressi e simili o a corsi di aggiornamento professionale, incluse quelle di viaggio e soggiorno sono deducibili nella misura del 50 per cento del loro ammontare”. => Le spese dei professionisti deducibili Spese deducibili da IRPEF e IRAP quota di iscrizione ai...

IRAP liberi professionisti: calcolo imponibile e costi deducibili

Incentivi Quali sono spese e costi che liberi professionisti titolari di Partita IVA possono portare in deduzione ai fini IRAP e quali invece non sono deducibili? Per prima cosa ricordiamo che l'imposta non è dovuta se l’attività è svolta in assenza di elementi di autonoma organizzazione: non deve cioè esservi impiego di lavoro dipendenti o collaboratori e i beni strumentali non devono eccedere quelli di un contesto familiare (computer, fax, stampante, autovettura...). Per tutti gli altri casi si procede nel modo seguente. => Esenzioni IRAP per Partite IVA Calcolo IRAP La base...

Perdite sui crediti: quando scatta la deduzione automatica

Bilancio Quali perdite sui crediti possono essere portati in deduzione automatica? Come valutare la modesta entità di un credito per dedurlo integralmente e con quali tempistiche? E' tutto spiegato nella Circolare Omnibus 26/E/2013, che fornisce chiarimenti e istruzioni operative per il regime di deduzione delle perdite sui crediti introdotto dal Decreto Sviluppo 2012 (Dl 83/2012) e integrato dalla Legge di Stabilità 2014 all'articolo 6 commi 19-22 (per banche, assicurazioni e società finanziarie la deducibilità fiscale delle perdite sui crediti è limitata all’anno in cui sono iscritte in...

X
Se vuoi aggiornamenti su Perdite sui crediti: quando scatta la deduzione automatica

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy