Registro delle opposizioni: come iscriversi

Dal Garante per la Privacy giungono regole ed obblighi precisi che il Registro delle opposizioni impone alle società che si avvalgono del telemarketing per proporre offerte commerciali per via telefonica

Con un provvedimento pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, il Garante per la Privacy fornisce ulteriori precisazioni sul trattamento dei dati personali a fini commerciali e sul meccanismo alla base del registro delle opposizioni, al quale è possibile accedere (seppure con qualche seria difficoltà via Web) a partire dalla giornata di oggi. Per iscriversi al Registro delle Opposizioni si può passare per 4 diversi canali.

Telefono:
Il numero verde è il seguente: 800.265.265, attivo dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 18.00. Occorre telefonare avendo a disposizione cognome, nome, data e luogo di nascita, codice fiscale ed eventualmente l’indirizzo email.

Raccomandata:

Il sito web mette a disposizione un modulo stampabile nel quale inserire i dati per la propria esplicita richiesta. Il tutto andrà quindi inviato presso il “Gestore del Registro pubblico delle opposizione – Abbonati”, Ufficio Roma Nomentano, Casella Postale 7211, 00162, Roma.

Fax:

Il numero è il seguente: 06.54224822. Occorre fornire l’utenza telefonica, esplicitare il proprio “Iscrivere” ed allegare documento di riconoscimento e codice fiscale.

Email:

L’indirizzo di riferimento è il seguente: abbonati.rpo@fub.it. I dati di inviare sono i medesimi richiesti dalle altre procedure ed un modulo da compilare può facilitare la stesura dell’email standard valida per la richiesta.

=> Calcolo Codice Fiscale, il tool online gratuito di PMI.it

Fermo restando la necessità di iscrizione al Registro gestito dalla Fondazione Ugo Bordoni da parte delle utenze che non intendono più ricevere comunicazioni commerciali, la volontà dei cittadini viene rispettata imponendo i seguenti obblighi:

  • Le società che operano nel settore del telemarketing non potranno più contattare i numeri degli abbonati che si sono iscritti nel Registro;
  • se un abbonato ha chiesto a una determinata azienda di non essere più disturbato, quell’azienda dovrà rispettare la sua volontà anche se l’abbonato non si è iscritto al Registro;
  • la singola azienda che abbia invece ricevuto in passato il consenso dell’abbonato a ricevere telefonate promozionali, potrà contattarlo, anche se questi è iscritto nel Registro. Tale consenso, che dovrà essere documentabile per iscritto al Garante, potrà comunque essere ritirato in qualunque momento.

Vengono inoltre stabilite alcune regole per il trattamento delle informazioni personali: non sarà più possibile utilizzare informazioni presenti in banche dati già esistenti senza prima aver acquisito un consenso ad hoc. Le numerazioni presenti in pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque potranno essere utilizzate solo per telefonate promozionali funzionali all’attività svolta dall’interessato.

Nessuna modifica invece alle regole per la pubblicità via posta o strumenti diversi dal telefono, che prevedono sempre e comunque la richiesta di un consenso preventivo e informato dell’utente.

È possibile dunque effettuare l’iscrizione al registro utilizzando un apposito numero verde, via raccomandata, via fax o via email. In queste prime ore di vita del portale correlato al Registro, è stato tuttavia segnalato un accesso per nulla agevole, con notevoli ritardi nell’apertura delle pagine ed errore 503 quando si tenta di accedere al modulo da compilare.

Articoli correlati:

X
Se vuoi aggiornamenti su Registro delle opposizioni: come iscriversi

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy