Milano: nuove tariffe TARI 2018

Approvate le nuove tariffe TARI per il 2018 a Milano secondo le indicazioni del Mef.

Il Consiglio Comunale di Milano ha approvato il nuovo regolamento TARI, rendendo anche operativo il piano tariffario per il 2018 secondo le novità introdotte con la circolare del Ministero delle Finanze relative all’applicazione della quota variabile per le utenze domestiche e le loro pertinenze.

=> TARI 2018: online le linee guida del MEF

Nuove tariffe

Come informa il Comune del capoluogo lombardo, per il 2018 il costo del servizio ammonta a 301 milioni di euro, mostrando un calo di due milioni rispetto all’anno precedente. A cambiare, seguendo le modifiche del Mef, sono le quote variabili per le utenze domestiche, precisamente con l’esclusione dal conteggio di 145.348 tra box e autorimesse.

«Per le utenze non domestiche, nell’ambito del protocollo “Food policy”, sono previsti sconti fino al 50% della parte variabile della tariffa per le attività commerciali e industriali che producono e distribuiscono generi alimentari e che cedono gratuitamente parte dei beni eccedenti agli indigenti e alle persone in condizioni di bisogno attraverso una rete di ONLUS certificate.»

Per quanto riguarda le attività commerciali e artigianali nelle aree chiuse al traffico – a causa della presenza di cantieri di opere pubbliche in attività – è prevista una riduzione della tariffa del 25%.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia

X
Se vuoi aggiornamenti su Milano: nuove tariffe TARI 2018

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy