Protezione gratuita con Microsoft Security Essentials

di Rosa Audia

scritto il

Guida all'utilizzo dei moduli di Microsoft Security Essentials, antivirus gratuito per piccole imprese.

In questo tutorial presentiamo un piccolo ma efficace software modulare gratuito capace di proteggere il computer arginando virus e malware: con Microsoft Security Essential possiamo disporre di una protezione essenziale senza gravare sulle performance del PC.

Installazione

Colleghiamoci al sito ufficiale, selezioniamo la versione del sistema operativo installato sul nostro PC (Windows Vista/Windows 7 a 32 o 64 bit) e clicchiamo sul pulsante Download gratuito.
Scarichiamo il file mseinstall.exe.

Schede e moduli

La pagina iniziale del software contiene informazioni di base sulla protezione del PC, mentre protezione in corso viene evidenziata da colore verde e dalla dicitura “Stato del PC: protetto“.  In basso troviamo le indicazioni su protezione in tempo reale e aggiornamento della definizione di virus e spyware. A destra possiamo selezionare una tre opzioni per l’analisi del PC anche se al primo utilizzo è consigliabile eseguire un’analisi completa.

Aggiornamenti

La seconda scheda consente di controllare lo stato degli aggiornamenti ed eventualmente provvedere al download di nuove definizioni attraverso il pulsante Aggiorna se vogliamo anticipare il download automatico se per un lungo periodo il PC è rimasto scollegato dalla Rete.

Cronologia

La scheda Cronologia permette di visualizzare gli elementi rilevati dal software e classificati come potenzialmente dannosi per il PC.

Per ciascun elemento possiamo decidere una diversa azione: per agevolarci nel compito, è possibile leggere nella parte sottostante della finestra una breve descrizione dell’oggetto in modo da decidere il da farsi.

Poco più in basso possiamo utilizzare i pulsanti di rimozione per eliminare definitivamente le minacce rilevate.

Impostazioni

L’ultima scheda contiene diverse sotto-sezioni da cui impostare le preferenze d’uso del programma.

Con Analisi pianificata possiamo decidere se e come effettuare la scansione del PC. Inoltre, viene data la possibilità di effettuare le operazioni solo quando il PC non è in uso come ad esempio nei momenti di pausa.

In Protezione in tempo reale assicuriamoci che vi sia un segno di spunta sull’omonima casella.

Le tre opzioni che seguono servono per escludere processi, file e percorsi dalle operazioni di analisi ciò per avere una maggiore rapidità di scansione.

Da Avanzate possiamo invece decidere altre interessanti operazioni. Ad esempio, è consigliabile selezionare l’opzione sul controllo dei dispositivi USB così da proteggerci contro eventuali virus annidati nelle chiavette pen drive che siamo soliti utilizzare durante la normale routine di lavoro.

La creazione del punto di ripristino, infine, assicura di poter tornare sui nostri passi qualora la cancellazione di un virus causasse il malfunzionamento del PC.

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft