Tratto dallo speciale:

Microsoft: il Cloud è un toccasana per le Pmi

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Il cloud consente di ridurre i costi, incrementare la produttività e sviluppare l'innovazione: Microsoft dimostra grandi ambizioni nel settore e sfoggia alcuni punti di forza in più rispetto alla concorrenza

Microsoft più che mai attiva nel settore Cloud per imprese, perchè modello di business vincente e in grado di rendere le Pmi più competitive: meno spese, migliore gestione, più opportunità. È quanto hanno spiegato il Chief Operating Officer di Microsoft Corporation Kevin Turner e Pietro Scott Jovane, Amministratore Delegato di Microsoft Italia nel corso della keynote di ieri a Milano.

«Il momento storico che stiamo attraversando rappresenta una sfida per le aziende e per le economie locali», ha dichiarato Jovane. «Bisogna scommettere sull’innovazione e passare da una vecchia interpretazione dell’IT, spesso considerato una mera “fornitura”, verso una concezione dell’IT come leva per aiutare le aziende a raggiungere maggiori efficienza, produttività e competitività».

Il Cloud Computing rappresenta quindi una rivoluzione per le aziende che ripensa i processi produttivi e i modelli organizzativi. Grazie alla “Nuvola” le Pmi possono infatti accedere alle tecnologie di cui hanno bisogno in modo nuovo, utilizzando risorse hardware o software distribuite in remoto e in modalità on demand.

Ciò garantisce notevole risparmio sui costi, nonchè una maggiore efficacia, efficienza e flessibilità. Un modo più personale di accedere alla tecnologia in grado di rendere i processi più produttivi.

Microsoft non si fa certo cogliere impreparata ed esibisce Azure come leader nei servizi commerciali cloud, senza dimenticare come anche Office 365 sia ormai pronto al grande salto nella nuova dimensione. Una offerta concreta, quindi, che cerca di differenziarsi dalla concorrenza.

«La nostra offerta è diversa da quella di Google», ha dichiarato Turner: «noi proponiamo servizi completi che vanno dall’hosting alle implementazioni software, crediamo poi nel concetto di Private Cloud (Nuvola Privata) e sull’adattamento della piattaforma alle esigenze del singolo cliente».

____________________________

ARTICOLI CORRELATI:

____________________________