Tratto dallo speciale:

ISTAT: crescono ICT e Internet nelle imprese italiane

di Noemi Ricci

scritto il

ISTAT: sempre più diffuso l'ICT tra le imprese italiane, con il 95,1% utilizza il pc (fondamentale per 4 impiegati su 10) e il 93,7% Internet.

ICT e Internet sempre più diffusi nelle imprese italiane, secondo le rilevazioni ISTAT di gennaio 2010: in aumento la penetrazione delle tecnologie informatiche tra le aziende dei settori Industria e Servizi con più di 10 addetti. Il 95,1% delle imprese utilizza in sede almeno un computer e il 93,7% delle aziende è connessa a Internet.

Per quattro dipendenti su dieci (42,6%), il lavoro sul pc è fondamentale per lo svolgimento del proprio lavoro in azienda. Navigano in rete per lavoro i 3/ degli impiegati.

I cibernauti aziendali fanno uso della banda larga fissa (83,1%), l’84% usa connessioni veloci sia su rete fissa che su mobile, mentre preferisce quest’ultima solo il 18,6%. Gli assidui del Web per motivi di lavoro risiedono al Nord-ovest (95% delle imprese del territorio) ma risulta elevata anche la percentuale delle imprese del Mezzogiorno (91,4%).

Le imprese che ricorrono all’ICT per affari: il 93,3% delle aziende con meno di 50 addetti e il 99,8% di quelle più grandi. Utilizzano le Intranet il 24,4% delle imprese, e le Extranet il 17,3%. Poco diffusi i sistemi operativi open source, fermi al 15,9%, mentre fa ricorso alla firma digitale il 23,6%.

Un buon riscontro, invece, per i servizi offerti online dalla Pubblica Amministrazione, utilizzati da otto imprese su dieci nel 2009, così come gli acquisti online, scelti da un’impresa su tre, con il 5% che è impegnato nelle vendite.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale