Microsoft rilascia Seadragon, la sua prima iPhone app

di Noemi Ricci

scritto il

Rilasciata dai Live Labs di Microsoft la prima applicazione dedicata ai dispositivi multimediali di Apple: Seadragon. La versione mobile della tecnologia di casa Redmond consente la navigazione fotografica in alta qualità

Rilasciato dai Live Labs della casa di Redmond la prima applicazione mobile di Microsoft dedicata allo smartphone più popolare del 2008: l’iPhone.

Seadragon Mobile è stato reso disponibile sugli Apple App Store questo sabato e rappresenta, appunto, la prima applicazione per la navigazione fotografica in alta qualità di Microsoft dedicata ai dispositivi multimediali di Apple.

Nasce così la versione mobile della tecnologia di casa Redmond, che consente i Deep Zoom, ovvero gli zoom fotografici in e out, per la visualizzazione di immagini in alta qualità, indipendentemente dalla propria larghezza di banda o dalle dimensioni dell’immagine stessa.

Sarebbe forse più corretto parlare di un’applicazione dimostrativa di Microsoft piuttosto che di un programma produttivo, volto a sfruttare l’enorme popolarità dell’iPhone per diffondere la propria tecnologia.

Seadragon Mobile, oltre ad includere 50 immagini precaricate, permette di navigare altri album fotografici – come le collezioni 2D di Photosynth – in modalità over-the-air, di iscriversi ai feed RSS Deep Zoom o di aggiungere contenuti mediante PhotoZoom o DeepZoom composer.