Appalti, lavoro e clausole anti rivalsa

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Davide chiede

Lavoro per una cooperativa che opera all’interno di una multinazionale tramite contratto d’appalto. In fase di rinnovo, la multinazionale ha chiesto a soci della cooperativa una conciliazione per evitare rivalse nei confronti in caso di vertenze. Tale conciliazione deve estendersi anche alla cooperativa stessa (i soci non si potranno dunque rivalere) o è possibile limitarla alla multinazionale tramite clausola?

Barbara Weisz risponde

Senza conoscere gli accordi intercorsi è difficile dare una risposta precisa: in termini generali, è sicuramente possibile limitare l’ipotesi della conciliazione all’appalto con la multinazionale. Il rinnovo dovrebbe in questo caso contenere una clausola che spieghi in cosa consiste la conciliazione, e che ne limiti l’ambito applicativo al contratto d’appalto stesso.

Tenga presente che non credo possano intervenire accordi conciliativi che escludano la possibilità di vertenze basate su termini di legge. Mi spiego meglio: le leggi dello Stato prevalgono in ogni caso sugli accordi fra privati.

=> Responsabilità appalti: prescrizione sui contributi

Nell’ambito di questi paletti, gli accordi in questione possono però liberamente stabilire eventuali paletti applicativi (nel caso da lei prospettato, la limitazione dell’efficacia ai rapporti fra la cooperativa e la multinazionale nell’ambito appunto del contratto d’appalto).

Faccia naturalmente anche altre verifiche, magari rivolgendosi a esperti del settore a cui presentare tutta la documentazione e i dettagli sul caso, che consentano di valutare con precisione la validità e l’efficacia dell’accordo.