Cloud Connector e Sugar Feed, le ultime novità di SugarCRM

di Chiara Bolognini

scritto il

I nuovi servizi cloud consentiranno di collegarsi ai principali fornitori di dati di terze parti mentre il Sugar Feed funzionerà come Facebook

Il 2008 per SugarCRM, fornitore di software commerciale CRM open source, si chiude all’insegna delle novità.

È fresco di questi giorni, infatti, il rilascio dei nuovi Cloud Connector e Sugar Feed che renderanno ancora più rapido l’inserimento di dati e informazioni utili agli utenti di SugarCRM.

Più precisamente i primi veicoleranno in SugarCRM i dati dei contatti e le informazioni aziendali che si trovano in altri ambienti cloud, mentre il secondo fornirà un flusso aggiornato in tempo reale di notifiche e avvisi basati sulle attività di SugarCRM.

In pratica, se i Cloud Connector consentiranno di collegarsi, tramite Web Services, ai principali fornitori di dati di terze parti, in modo che gli utenti possano disporre, direttamente in SugarCRM, di informazioni sempre aggiornate sui propri clienti e lead, Sugar Feed è una dashlet nella pagina principale di SugarCRM che indica stato, avvisi e notifiche, come le applicazioni più note di social networking, come Facebook .

Come ha dichiarato John Roberts, amministratore delegato di SugarCRM, «queste nuove caratteristiche offrono l’immediatezza e l’interazione che gli utenti si aspettano dalle applicazioni Web».

Migliorate anche la Gestione moduli di Sugar, che consente di delegare i privilegi amministrativi in ciascun modulo dell’applicazione, e le Dashlet del portale Sugar che, nelle versioni Sugar Community Edition e Professional presentano prodotti e notizie su SugarCRM direttamente nella dashlet della pagina principale.