In arrivo in Italia nuova search appliance GSA

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

La nuova Google Search Appliance sarà in grado di gestire il patrimonio informativo di un'impresa in termini di documentazione, favorendo ricerche puntuali ed efficaci

In arrivo per le medie aziende italiane una nuova Google Search Appliance in grado di elaborare e gestire l’indicizzazione e la ricerca fino a 10 milioni di documenti. Stiamo aprlando della nota yellow box di Google nei suoi vari modelli, dispositivi integrati hardware/software per indicizzazione e ottimizzazione dati.

La nuova GSA offre in pratica le stesse caratteristiche di ricerca di informazioni disponibili attualmente su Internet tramite Google.

Con questa appliance, infatti, ogni documento presente sulle Intranet, sui sistemi di gestione documenti e sui siti aziendali potrà essere agevolmente indicizzato e ottimizzato per una ricerca rapida ed efficace.

Tra le funzionalità chiave della nuova GSA, quindi spicca la capacità di effettuare ricerche e reperire informazioni all’interno di qualsiasi contenuto aziendale, indipendentemente dal fatto che la loro collocazione fisica sia hard disk locale, web server, sito sharepoint, ecc.

Gli amministratori di sistema potranno inoltre personalizzare le opzioni di ricerca del dispositivo, così come le modalità di visualizzazione dei risultati ottenuti a seguito di una ricerca. La gestione dei metadati permetterà infatti di visualizzare e ordinare le informazioni di interesse secondo la particolare policy aziendale.

Ad ogni modo Google rende disponibili i propri sistemi Google Search Appliance anche in altre configurazioni, con un range di documenti indicizzabili che vanno da 500.000 a 10 milioni di documenti.