Social Network aziendale per Microsoft e IBM: eTownsQuare, Lotus Connections e Atlas

di Noemi Ricci

scritto il

IBM lancia nuove soluzioni di Business Social Networking (Lotus Connections e Atlas), in veste Web 2.0, mentre Microsoft lavora a TownSquare, piazza virtuale per dipendenti 2.0

IBM ha reso disponbili le nuove versioni di Lotus Connections 2.0 e Atlas per Lotus Connections, strumenti di business social networking che combinano l’esperienza di IBM nel software enterprise con le capacità del Web 2.0.

Le soluzioni IBM Lotus Software sono pensate per migliorare la comunicazione e la condivisione di informazioni. In particolare con il nuovo Lotus Connections 2.0 è possibile ampliare la propria rete di contatti professionali aggiungendo i riferimenti dei colleghi o effettuare una ricerca in base alle competenze, grazie ad un sistema di identificazione e valorizzazione delle relazioni sociali (friending).

Tra le novità di Lotus Connections 2.0, la home page “interattiva” e aggiornabile con Widgets, link a comunità esterne e applicazioni business utilizzate in azienda.
Nuova anche la possibilità di inviare o ricevere notifiche sui bookmarks di interesse, i forum di discussione e l’integrazione di wiki providers Atlassian e Social Text.

La nuova versione di Lotus Connection, disponibile in 23 lingue, consente di visualizzare una serie di tag sul profilo di una persona e associare un insieme di figure professionali a differenti aree di competenza.

Con l’offerta è incluso anche Atlas, strumento di analisi 2.0 del social networking aziendale, che comprende My Net, Find, Reach and Net.
Queste rendono più agevole la navigazione tra i vari network aziendal e aiutano gli utenti a individuare connessioni e relazioni tra gruppi diversi.

A rimanere affascinato all’universo dei social networks aziendali è anche Microsoft, i cui Office Labs, stanno sperimentando TownSquare, rete sociale enterprise basata su piattaforma sharePoint. Il progetto è semplice: trasformare l’azienda in una classica agorà virtuale dove i dipendenti possono incontrarsi e collaborare interattivamente.

Una sorta di FaceBook con schede e profili, community e chat, scambio dati e feed tra membri della rete aziendale, ecc.Saranno gli stessi dipendenti Microsoft le “cavie” per sperimentare in azienda la piatatforma, utile anche come canale di contatto con clienti e partner.