Zoho, ecco il concorrente di Google Apps

di Claudio Mastroianni

scritto il

Documenti di testo e fogli di calcolo; ma anche presentazioni, strumenti collaborativi e addirittura un CRM on-line. Il tutto strizzando l'occhio al business...

Google Apps, forse, ha trovato un vero nemico. Si chiama Zoho e ha come frecce al suo arco un numero maggiore di applicazioni offerte al pubblico e un’interfaccia simile a quella del suo rivale.

E per confermare l’intenzione di una sfida aperta al colosso di Mountain View, ora l’azienda ha deciso di affiancare alla suite di prodotti gratuita anche una versione avanzata indirizzata a professionisti e piccole e medie imprese.

Zoho Business, questo il nome dell’offerta, è stata annunciata nel corso della Office 2.0 Conference che si sta svolgendo in California dallo scorso 5 settembre e che durerà fino all’8.

Un pacchetto di applicativi on-demand per creare documenti di testo e fogli di calcolo, ma anche – a differenza di quanto offerto da Google – per pubblicare presentazioni e prendere appunti, organizzare appuntamenti on-line attraverso strumenti di webconference, pianificare il lavoro di gruppo e creare una wiki personale.

Un prodotto insomma che sembra essere pensato appositamente per le piccole e medie imprese interessate a rivolgesi ai Software-as-a-Service, come dimostra anche la presenza di un CRM on-line incluso nel pacchetto.

Al momento disponibile solo in beta, le caratteristiche di Zoho Business devono ancora essere definite per distinguerle dalla versione Personal. È ancora da vedere, invece, se la suite riuscirà a farsi un nome affidabile in campo enterprise, in grado di superare quello del suo rivale Google.