Windows Vista nelle PMI, un tool per dirti se usarlo

di Claudio Mastroianni

scritto il

Microsoft ha lanciato un nuovo strumento in grado di analizzare network fino a 25.000 computer, per scegliere se passare al nuovo sistema operativo o installare Office 2007

Windows Vista e Office 2007 sono ormai disponibili sul mercato da alcuni mesi, e la diffusione delle due ultime incarnazioni dei prodotti Microsoft sta via via aumentando. Tuttavia, i miglioramenti apportati a queste due nuove versioni hanno richiesto maggiori risorse hardware necessarie al loro funzionamento, che non tutti i personal computer attualmente in uso possono garantire.

Se il colosso di Redmond ha specificato con chiarezza quali sono i requisiti fondamentali per far lavorare al meglio il nuovo sistema operativo e il pacchetto di applicativi per l’ufficio, controllare ogni singolo computer presente in un’azienda può essere un’impresa arduo. Per ovviare al problema, Microsoft ha rilasciato la versione 2.0 del suo Windows Vista Hardware Assessment Tool, pensato appositamente per il business.

Lo strumento fornisce agli amministratori di rete un’analisi completa dei computer collegati al network aziendale, fino ad un massimo di 25.000 unità.

Il programma controlla le specifiche hardware di tutti i pc, valutando poi se questi sono in grado o meno di far girare Vista o la nuova edizione del pacchetto Office. Inoltre, è anche in grado di “consigliare” gli aggiornamenti hardware necessari per quei computer che non rispettano i requisiti minimi, a meno che questi non siano troppo onerosi per l’azienda.

Disponibile gratuitamente per il download dal sito Microsoft, questo strumento potrebbe rivelarsi fondamentale per quelle imprese attirate dalle possibilità offerte dai nuovi software della casa di Redmond, ma alla ricerca di maggiori informazioni per compiere una scelta consapevole.