Tratto dallo speciale:

Il DURC online in Edilizia diventa il SIRCE

di Barbara Weisz

scritto il

Al posto del DURC, le Casse Edili hanno predisposto il nuovo sistema informativo SIRCE per verificare in modo automatico e in tempo reale la regolarità contributiva di imprese e professionisti del settore: ecco come funziona.

Pee imprese e professionisti del settore Edilizia, il nuovo DURC smaterializzato si chiama SIRCE (Sistema Informativo per la Regolarità Contributiva Edile) ed è predisposto dalla Commissione Nazionale Casse Edili (CNCE) in attuazione delle semplificazioni previste dall’articolo 4 del DL 34/2014. La norma, contenuta nel Jobs Act del governo Renzi, trasforma il tradizionale DURC in una verifica online in tempo reale.

=> DURC: regolarità online

SIRCE

Il sistema non è ancora operativo (manca la delibera del comitato bilateralità) ma la commissione ha predisposto gli indirizzi generali. Esattamente come il DURC, anche l’interrogazione SIRCE ha validità 120 giorni ed è destinata a sostituire tutte le pratiche attualmente in vigore per la gestione della regolarità contributiva.
Si tratta di un sistema in grado di ricevere dalle Casse edili i dati mensili sulla posizione contributiva delle imprese, renderli disponibili a INPS e INAIL, acquisire da tali enti le rilevazioni di imprese irregolari, consultare gli archivi INPS per verificare la Cassa Edile competente nei casi di impresa non iscritta per sollecitarne la regolarizzazione, trasmettere le informazioni  per attivare la procedura di invito alla regolarizzazione, comunicare a INPS e INAIL le regolarizzazioni effettuate al fine del rilascio di un documento di regolarità, rendere disponibili sia per la Cassa Edile sia per l’impresa (limitatamente alla propria posizione) i dati presenti sullo stesso sistema informativo nazionale.

=>Regolarità contributiva e DURC: i servizi INPS online

Come funziona

Ogni mese, entro il giorno 15, le casse inviano al sistema il codice fiscale delle nuove imprese iscritte o cessate, quello delle imprese irregolari, e l’importo dell’eventuale debito contributivo, che viene aggiornato mensilmente. Quando un’impresa regolarizza la propria posizione, la cassa deve inviare i dati il giorno stesso della regolarizzazione. Il sistema consentirà agli operatori autorizzati dalle Casse di effettuare correzioni (segnando data, operatore e dato precedente alla correzione).

Il SIRCE risponde alle interrogazioni INPS e INAIL emettendo segnalazione di “impresa regolare” o “impresa in istruttoria“, nel caso in cui non sia presente in banca dati o sia segnalata come irregolare da una o più casse edili. Il sistema registra tutte le interrogazioni effettuate su imprese non regolari e le trasmette alle casse competenti, con modalità che consentano la completa automatizzazione dell’invito alla regolarizzazione, avvenuta la quale (da effettuarsi entro 30 giorni) va trasmessa in tempo reale a INPS e INAIL.

Se un’impresa non risulta iscritta, il SIRCE accede agli archivi INPS per verificare la sede d’iscrizione o  legale.Tutte le casse edili possono consultare la regolarità contributiva delle imprese, tendendo traccia della consultazione. Nello stesso modo, ogni impresa può consultare la propria posizione: dal giorno 16 di ciascun mese  le imprese possono chiedere chiarimenti o intervenire per regolarizzarsi.

 sul SIRCE