Windows XP è il futuro della mobilità 

di Filippo Vendrame

scritto il

Windows XP rappresenta oggi, probabilmente, il miglior sistema operativo per i sistemi portatili business-oriented come ad esempio gli Umpc.

Pensiamo agli EEE Pc Asus o ai loro potenziali rivali: tutti montano Windows XP salvo rari casi e tutti gli attuali utenti di questi prodotti dichiarano che “non ne potrebbero fare a meno“.

XP permette la piena compatibilità  con tutte le attuali periferiche presenti sul mercato ed è quindi scontato pensare che, ad esempio, un manager in trasferta possa con tutta tranquillità  accoppiare al suo Umpc qualsiasi tipo di periferica.

Ciò che molti si chiedono, tuttavia, è come sai possibile che un sistema operativo così “datato” possa ancora racchiudere tante e tali potenzialità ?

Il motivo, in realtà , è molto semplice: XP è ancora un eccellente sistema operativo e, soprattutto, è poco esoso in termini di risorse. Quindi, ben si adatta per quei mini portatili che non dispongono di Cpu ultrapotenti e di “vagonate di RAM”.

Il discorso diverebbe opposto se invece si ipotizzasse di utilizzare Umpc dotati di Vista. Sarebbero necessarie, infatti, dotazioni hardware molto più performanti che certamente non si accosterebbero molto alla filosofia dei nuovi Umpc, ossia leggerezza, affidabilità  ed economicità .

Basti pensare che, attualmente, le licenze OEM per XP costano davvero nulla, mentre quelle per Vista molto di più. Inoltre, Vista – come noto – “non va troppo d’accordo” con periferiche non di recente produzione.

In ultima analisi, il vecchio XP è sicuramente un “must” per i nuovi Umpc business-oriented e non credo di azzardare troppo affermando che, con ogni probabilità , su questi prodotti XP ritroverà  una nuova “giovinezza”….

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi