Project Natal, dai giochi all’ufficio

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Project Natal, l'innovativa periferica realizzata per la console XBOX 360, potrebbe essere applicata al mondo lavorativo con interessanti risvolti. Microsoft creerà un team per studiare come trasformare il gioco in realtà

Nelle scorse settimane, all’E3 di Los Angeles, Microsoft ha presentato la sua nuova periferica di input realizzata per la console di gioco Xbox 360, resa pubblica come Project Natal , suscitando l’interesse del mercato del Gaming ma lasciando anche spazio per possibili applicazioni professionali.

Le potenzialità potrebbero presto tradursi in realtà, visto che lo stesso Bill Gates, in una intervista rilasciata a CNET.com, ha illustrato i futuristici scenari di utilizzo della nuova tecnologia di identificazione dei movimenti tramite webcam in ambito lavorativo.

Ad esempio, nel prossimo futuro potrebbe essere molto più pratico spostare file e cartelle attraverso un movimento davanti allo schermo, piuttosto che utilizzare mouse o tastiera.

Analogamente, navigazione e gestione della posta elettronica risulterebbero più rapide se i movimenti del volto e del corpo potessero agevolare le operazioni di selezione e visualizzazione.

Questo lo scenario immaginato da Gates per i computer dotati di sistema operativo Windows, tanto che il fondatore di Microsoft ha deciso di mettere in piedi un team con l’incarico di sviluppare idee e prototipi per estendere l’utilizzodi Project Natal all’interno delle mura aziendali.