Apple: in arrivo un netbook touchscreen

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Le indiscrezioni sulla produzione di un netbook marchiato Apple si fanno più concrete: si tratterà di un apparecchio touchscreen prodotto dalla taiwanese Quanta Computer

Si fanno sempre più concrete le voci riguardanti l’ingresso di Apple nel mercato netbook. Stando alle indiscrezioni del quotidiano cinese “Commercial Times”, si tratterebbe di un apparecchio prodotto da Quanta Computer e dotato di schermo touchscreen da 10 pollici, realizzato da Wintek.

La notizia, riportata a sua volta dal sito Web Digitimes, riferisce infatti di un ingente ordinativo di pannelli sensibili al tocco effettuata da parte di Apple presso la società taiwanese Wintek, le cui spedizioni dovrebbero avere inizio in concomitanza con il terzo trimestre dell’anno o perlomeno non prima della seconda metà del 2009.

Wintek avrebbe rivelato di essere al lavoro con Apple sulla realizzazione di nuovi prodotti, pur non essendo a conoscenza del loro campo di applicazione. Sembra certo, invece, che sarò la taiwanese Quanta Computer ad occuparsi della produzione e assemblaggio del nuovo prodotto marchiato Apple.

Difficile al momento immaginare se in portatile Apple sarò davvero un netbook oppure di una sorta di Mac-tablet o una versione maggiorata dei già conosciuti iPod o iPhone.

Inevitabile che tornino alla mente le parole espresse in passato da Tim Cook, COO di Apple e attualmente “vice” di Steve Jobs: «i netbook non saranno mai di casa a Cupertino» a causa delle loro performance, giudicate troppo scadenti.

Tuttavia, la crisi economica che sta attanagliando l’economia mondiale potrebbe aver costretto la società di Cupertino a spingersi verso segmenti di mercato popolati da prodotti di largo consumo e dai prezzi contenuti, oramai sempre più frequenti oggetti dei desideri da parte dei consumatori.

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay