Tratto dallo speciale:

Applicazioni cloud in azienda con Reservoir

di Noemi Ricci

scritto il

Presentate al CeBit le potenzialità del progetto Reservoir, finanziato dalla Ue, per la creazione di una piattaforma standard per la gestione delle applicazioni aziendali cloud

Sarà finanziata dall’Unione Europea la nuova iniziativa presentata al CeBit di Hannover, che prevede la collaborazione tra IBM e SAP per la gestione delle applicazioni aziendali con tecnologia cloud computing.

Il progetto Reservoir (Resources and Services Virtualization without Barriers), che ha come base operativa l’Haifa Research Lab di IBM in Israele, si concentrerà in particolare sul supporto alla migrazione di carichi di lavoro tra server fisici e data center.

Il progetto Reservoir – a cui partecipano in tutto 13 operatori tra cui anche Sun Microsystems e le italiane Elsag Datamat e l’Università di Messina – è finalizzato alla creazione di una piattaforma standard per l’erogazione di servizi e risorse IT in modo efficiente mediante cloud computing.

Grazie a Reservoir, i fornitori non dovranno più sovradimensionare le loro infrastrutture per affrontare picchi di domanda, ma avranno a loro disposizione un strumento che permetterà loro di ottimizare i costi in funzione della reale domanda.

Nella dimostrazione effettuata al CebBit, la migrazione dei carichi di lavoro SAP attraverso il cloud è stata supportata dai server Power6 di IBM, illustrando come – con la loro funzione Live Partition Mobility -permettano lo spostamento di una partizione contenente applicazioni su un altro server Power6 senza alcun ritardo (downtime) e tempi di inattività delle applicazioni.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso