Intel: novità per server e mobile

di Paolo Iasevoli

scritto il

Presentati a San Francisco i due nuovi processori "Intel Inside": Silverthorne, dedicato ai dispositivi mobili, e Tukwilla, il primo Itanium quad-core per server

Intel è di scena all’International Solid State Circuits Conference, evento scelto dal colosso californiano per il debutto dei suoi nuovi prodotti di punta.

Il primo processore, da tempo annunciato in casa Intel, è Silverthorne. Si tratta di un prodotto a bassissimo consumo energetico appositamente sviluppato per la nuova generazione di dispositivi mobili (soprattutto smartphone).

La particolare tecnologia Hyperthreading permetterà ai processori Silverthrone di raggiungere presto velocità vicine ai 2 GHz, con prestazioni simili a quelle mostrate dai Pentium M apparsi nel 2003 sulla prima famiglia di Centrino. I prossimi cellulari, quindi, potrebbero avere una potenza analoga a quella di un PC portatile di 5 anni fa.

Grandi novità sono attese anche per un settore di mercato diametralmente opposto, quello dei server di fascia alta. Intel ha infatti svelato la nuova versione di Itanium (nome in codice Tukwilla), la prima quad-core che investe tutto sulle performance.

I punti di forza sono 30 MB di memoria chace, un’architettura che a sorpresa ricorda quella dell’acerrima rivale AMD e soprattutto la tecnologia Quickpath, che assicurerebbe operazioni molto più veloci, permettendo ai 4 core di lavorare meglio insieme.

Per vederlo sbarcare sulla famiglia di processori Xeon bisognerà attendere la fine del 2008, mentra ancora non si conosce una data d’uscita per Silverthorne.