Nortel per le PMI: non solo VoIP

di Redazione PMI.it

scritto il

Il provider canadese di soluzioni convergenti per l'impresa, lancia in Europa la nuova piattaforma di comunicazione integrata per piccole e medie imprese

Si arricchisce di nuovi servizi per le PMI il portfolio Nortel di soluzioni per la comunicazione integrata in ufficio.
Dopo aver ampliato il numero dei kit a budget ridotto per comunicazioni unificate di tipo business basate su tecnologia IP, il provider canadese ha annunciato la disponibilità dei suoi nuovi servizi avanzati VoIP & Co. per le piccole e medie imprese d’Europa e di tutta l’area EMEA.

La piattaforma Nortel Business Communication Manager 50 (BCM50) – che contempla soluzioni di comunicazione convergente facilmente integrabili con l’infrastruttura già esistente – viene ora corredata di nuove funzionalità IT/Tlc e networking specifiche per PMI, e che perciò non intaccano il valore di “economicità” che le rende adatte ad un target di questo tipo.

La nuova offerta small business comprende anche l’integrazione nelle diverse suite dei terminali telefonici IP Phone 1200 Series, pre-programmati con opzioni standard ed applicazioni business personalizzabili: non solo autocomposizione, messaggistica o conferenza, quindi, ma anche nuovi servizi ad hoc (fino a 400) pensati per le aziende.

In generale, la piattaforma Business Communications Manager 50, versione 3.0, è un sistema IP-based convergente, pensato per offrire alle piccole imprese una soluzione di internetworking IP unificata (che supporta anche la telefonia TDM) per servizi come: audio-conferenza e reportistica; messaggistica voce, fax e unificata; call center e relativa reportistica; message networking e gestione centralizzata di sistema basata su Web.

«Nortel è fortemente impegnata nel supportare la community PMI, anche in Europa» ha dichiarato Peter Kelly, presidente Enterprise Networks, Nortel EMEA. «Il nostro obiettivo è quello di offrire soluzioni costruite intorno alle esigenze dei clienti, che siano integrabili con l’ambiente IT pre-esistente così da poter disporre di una piattaforma realmente più efficace».