Voip Mobile: con Skype e 3 il cellulare diventa IP

di Redazione PMI.it

scritto il

Quando il business si fa mobile: con il nuovo Skyphone di 3, presentato oggi sul mercato europeo, telefonate e chat gratuite per la community Skype

Skype e 3 stringono un’alleanza strategica per offrire servizi di comunicazione mobile in piena libertà e annunciano oggi il lancio europeo di Skypephone, primo cellulare con tasto dedicato per servizi integrati mobile VoIP.

Controllato da Ebay, il gruppo Skype varca quindi i confini dell’IP comprendendo il valore strategico di un ‘ingresso a due’ in un settore così dinamico e competitivo come quello del mobile, in un’ottica di piena convergenza fra le due famiglie di servizi. Da parte sua, 3 punta invece a rafforzarsi sul
mercato del traffico dati, un business in forte espansione con previsioni di crescita esponenziali già entro i prossimi tre anni.

Il segmento ‘integrato’ cui si rivolgono 3 e Skype è prevalentemente caratterizzato da utenze aziendali, che da soluzioni convergenti come il Mobile VoIP possono solo beneficiare. Come? Ottimizzando costi e consumi innanzitutto, ma anche sfruttando al meglio le potenzialità delle nuove forme di comunicazione social, che stanno alla base del moderno concetto di Enterprise 2.0.

A differenziare il nuovo terminale dai comuni videotelefonini, il tasto di accesso alle funzionalità Skype su IP. Con Skyphone sarà perciò possibile utilizzare servizi di messaggistica Sms ed IM (fino 600 chat al giorno) a costo zero ed effettuare chiamate gratuite (fino a 10 ore di conversazione al giorno) fra utenti Skype – una community di quasi 250 milioni di persone – sia via Internet (veicolando il traffico voce su rete IP) che su rete Umts di 3. Rimangono invariate le tariffe per le comuni telefonate da e per altri utenti fissi e mobili.

Oltre che in Italia e Gran Bretagna (i due mercati europei su cui opera 3) a 99 euro, Skypephone sarà lanciato in Australia, Austria, Danimarca, Hong Kong, Irlanda, Macau e Svezia, con stime di vendita complessive di almeno «100 mila nuovi telefonini per altrettanti nuovi clienti» a fine 2008, almeno secondo quanto riferisce l’Amministratore delegato di 3 Italia Vincenzo Novari.

Già corredato di software specifico e predisposto all’uso delle applicazioni, il cellulare conserva tutte le funzioni di un terminale 3G e può essere utilizzato per accedere ai servizi offerti da 3.

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay