Tratto dallo speciale:

Fibra per PMI: ultime offerte business a confronto

di Alessandro Longo

scritto il

Confrontiamo i pacchetti di Telecom Italia, Fastweb e Vodafone per la fibra ottica alle PMI: copertura, velocità, servizi, opzioni, tariffe, costi e oneri.

Fibra PMI

Telecom Italia, Fastweb e Vodafone si sfidano con la fibra ottica anche sul mercato delle PMI, con strategie tariffarie molto diverse tra loro. È un campo nuovo della guerra tra gli operatori: la copertura fibra ottica alle imprese e ai distretti industriali è aumentata molto solo negli ultimi mesi, grazie ai nuovi piani di investimento di Telecom e Fastweb sul fiber to the cabinet. Vodafone al momento si appoggia alla rete Telecom ma intende costruirne una propria nelle principali città (per ora la sta solo sperimentando); inoltre usa la rete Metroweb a Milano (e presto a Bologna).

Velocità e copertura

Questi tre operatori seguono la stessa formula per quanto riguarda la velocità offerta al cliente: scrivono “fino a 100 Megabit”, ma in realtà il valore varia molto a seconda della zona.

  • Per Telecom Italia e Vodafone, i 100 Megabit  (con 10 in upload) sono solo su rete “fibra nelle case” (fiber to the home) a Milano. Nelle altre zone, cioè la stragrande maggioranza, si va a 30/3 Megabit con il fiber to the cabinet (fibra fino all’armadio stradale).
  • Fastweb invece dà i 100 Megabit ovunque, ma la velocità è piena solo nelle case con fibra ottica. Nelle zone fiber to the cabinet, la velocità reale dipende dalla lunghezza dell’ultimissimo miglio (sub loop unbundling) e da altri fattori (comunque supera quasi sempre i 50-70 Megabit, riferisce Fastweb). La copertura fibra di Fastweb, in generale, è inferiore a quella della rete Telecom, però con una rete “fibra ottica nelle case” molto più estesa (non solo a Milano ma anche a Roma, Torino, Genova, Bologna, Napoli e Bari).

Telecom Italia

Telecom ha un’offerta abbastanza semplice, per le PMI, simile a quella rivolta ai consumatori (scarsa differenziazione è forse segno di un mercato ancora nuovo). Il nome è lo stesso: Tutto, a 50 euro al mese (35 per i primi dodici a chi passa a Telecom), con chiamate illimitate verso fissi e mobili, router Wi-Fi con installazione gratuita, indirizzo IP statico, trasferimento di chiamata in caso di guasto.

=> Banda Larga per PMI: da Telecom Italia 30 Mb su fibra ottica

Un aspetto negativo che balza subito all’occhio: un vincolo contrattuale a 24 mesi, con 100 euro di disdetta in caso di recesso anticipato (l’offerta consumer applica un costo di uscita di 40 euro, a prescindere dalla durata contrattuale). Nel complesso, Telecom ha quindi un’offerta fibra per le PMI basilare, a un canone ridotto, con la possibilità di pagare un extra per alcune opzioni, tra cui spicca Nuvola IT a 10 euro al mese (cloud per mail, storage eccetera).

Fastweb

Al momento è di Fastweb l’offerta fibra più variegata per le PMI. Del resto, è l’operatore che è partito per primo con questa tecnologia per un pubblico diverso dalle grandi aziende. Vediamo le offerte Advance, Advance Freedom ed Evolution: hanno tutte la connessione, due linee, chiamate illimitate ai fissi, il router Wi-Fi, l’hosting e il dominio aziendale, con le mail, l’IP pubblico, un business care con supporto immediato e il ripristino del servizio entro il giorno lavorativo successivo alla segnalazione.

=> Fastweb, nuove soluzioni per PMI

Advance Freedom ha anche le chiamate illimitate ai cellulari. Evolution Plus include un centralino IP, chiamate illimitate verso cellulari e l’estero. Una caratteristica delle offerte Fastweb è il canone ridotto a fronte dell’impegno a restare per almeno 30 mesi: 55, 70 e 85 euro al mese, rispettivamente per le tre offerte. Ci sono canoni inferiori con l’impegno per 48 mesi. Come si vede sono offerte molto vestite, con la possibilità di avere opzioni ulteriori (per esempio di backup e business continuity da 20 euro al mese in su).

Vodafone

Su rete Telecom o (a Milano) Metroweb, l’offerta fibra di Vodafone per il business si distingue per una promozione molto aggressiva rivolta a chi attiva anche un contratto business mobile con questo operatore e chiede la doppia portabilità (del fisso e del cellulare). Per chi soddisfa tutti questi requisiti, Fibra Relax costa 22,45 euro al mese, invece di 44,90 euro al mese.

=>Vodafone Fibra Relax: Internet a 100 Mbit e chiamate incluse

Sono quindi le tariffe più economiche del mondo, per la fibra business. Incluse chiamate illimitate a fissi e cellulari, dominio con mail e spazio web, indirizzo IP pubblico, tre licenze antivirus, una doppia linea per Fax e POS, la Vodafone PEC e il Vodafone Fax (via mail). Più una chiavetta Vodafone per navigare a un costa di 3 euro al giorno (solo quando la si utilizza). Anche questa offerta ha un obbligo contrattuale più gravoso rispetto a quelle consumer: 24 mesi, pena un costo di disdetta di 151,24 euro. “Il superamento ripetuto della soglia mensile di 1.000 minuti di traffico verso i numeri di rete fissa e/o 1.000 minuti verso i numeri della tua Partita IVA e/o 1.000 minuti verso i numeri mobili Vodafone, qualora tale traffico raggiunga una percentuale superiore al 95% del traffico totale effettuato, si considera presunzione di abuso”, che comporta il rischio di sospensione del servizio.