Tratto dallo speciale:

Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e la frontiera della Cybersecurity: guidare l’innovazione in un’epoca di trasformazione digitale

di Anna Fabi

3 Gennaio 2024 17:00

CDP Cyber Challenge: Nicola Vanin e il team di Cassa Depositi e Prestiti promuovono una resilienza digitale.

Con la diffusione capillare di Internet e delle tecnologie, la cybersecurity è diventata una componente fondamentale della vita quotidiana. I pericoli informatici possono variare significativamente nella loro natura, dal furto di dati agli attacchi malware: è qui che entra in gioco la necessità di una strategia di difesa e sicurezza adeguata. In questo contesto storico, Cassa Depositi e Prestiti ha recentemente inaugurato la seconda edizione della CDP Cyber Challenge, segnando un impegno concreto verso il rafforzamento della cultura della cybersecurity utilizzando modalità innovative con la finalità di educare le nuove generazioni alla responsabilità digitale. I giovani partecipanti all’Hackathon di CDP hanno avuto la possibilità di misurare le proprie capacità, di scambiarsi conoscenze e di interagire con professionisti del settore.

L’evento di CPD, svoltosi a Roma all’Acquario Romano lo scorso 12 dicembre, ha visto la presenza di diverse figure di spicco di Cassa Depositi e Prestiti, quali Nicola Vanin, Chief Information Security Officer e CSO, Valeria de Flaviis, Head of Innovation Lab & Digital Transformation, Carmine Brancati, Head of Cybersecurity Operations e Intelligence, e Virginia De Martino, Innovation Specialist dell’area Innovation Lab & Digital Transformation. La CDP Cyber Challenge, quindi, è stata l’occasione anche per confrontarsi sul tema Cybersecurity e Innovazione con i massimi esperti del settore.

Nicola Vanin, CDP: fondamentale diffondere la cultura della cybersecurity

Nicola Vanin, Chief Information Security Officer e CSO di Cassa Depositi e Prestiti, si è così espresso sulla cybersecurity, tema di strettissima attualità: “L’escalation degli eventi legati alla cybersecurity enfatizzano la necessità da parte delle società di salvaguardare gli investimenti nelle tecnologie operative e allo stesso tempo il dovere da parte delle istituzioni di diffondere la cultura della cybersecurity in modo da sensibilizzare i cittadini di fronte ad una tematica di tale rilevanza”.

Fornendo orientamento e supporto durante il processo di trasformazione digitale, il mentoring, un cui esempio concreto è proprio l’esperienza della Cyber Challenge, può aiutare società e cittadini a adottare un approccio sicuro alla trasformazione digitale e a proteggere i loro beni digitali e i dati. Le attività di mentoring su diverse piattaforme o all’interno delle istituzioni e delle organizzazioni statali o indipendenti sono vitali per aumentare la consapevolezza sulla cybersecurity e possono supportare lo sviluppo di quella cultura di resilienza organizzativa che è così cruciale per proteggersi da una serie di minacce.

Lo stesso Vanin sottolinea, quindi, come la CDP Cyber Challenge abbia un ruolo chiave per affrontare un tema attuale come quello della Cybersecurity: “La missione di Cassa Depositi e Prestiti è quella di sensibilizzare e educare, affiancando le nuove generazioni sul percorso della consapevolezza digitale, fornendo loro gli strumenti e le competenze necessarie per navigare con sicurezza nell’ecosistema digitale sempre più complesso”. 

Valeria de Flaviis: adottare modalità innovative per rafforzare la resilienza digitale assimilando metodologie e tecnologie all’avanguardia

[p] Cassa Depositi e Prestiti, nella figura di Valeria de Flaviis, Head of Innovation Lab & Digital Transformation di CDP, riconosce che la trasformazione digitale non è solo tecnologia, ma cultura e consapevolezza. Proprio per questo, la seconda edizione della CDP Cyber Challenge incarna l’impegno dell’istituzione a guidare l’evoluzione digitale con un approccio innovativo e proattivo alla cybersecurity. Questo evento nasce dall’esigenza di creare un ecosistema resistente alle minacce informatiche, un ambiente in cui la formazione e l’approfondimento si intrecciano con l’azione. CDP si pone dunque come promotrice di un cambiamento che va oltre la semplice risposta reattiva ai rischi, ma che anticipa e struttura le difese in base a una comprensione matura del paesaggio digitale.

Valeria de Flaviis spiega come Cassa Depositi e Prestiti, tramite l’Hackathon, voglia promuovere un approccio innovativo alla cybersecurity: “Per CDP, l’innovazione e la trasformazione digitale sono imprescindibili per rimanere competitivi in un mondo tecnologicamente avanzato. La CDP Cyber Challenge rappresenta uno strumento strategico per catalizzare il cambiamento, stimolando l’adozione di soluzioni innovative a tutela delle nostre infrastrutture informatiche. In quanto responsabile del team di Innovation Lab e Digital Transformation, ritengo fondamentale investire in iniziative come la CDP Cyber Challenge che promuovono un approccio innovativo alla cybersecurity. È attraverso queste esperienze formative che possiamo accelerare l’assimilazione di metodologie e tecnologie all’avanguardia per rafforzare la nostra resilienza digitale”.

Su questo tema, interviene anche Virginia De Martino, Innovation Specialist dell’area Innovation Lab & Digital Transformation presso CDP Cassa Depositi e Prestiti, che spiega come l’adozione di modalità innovative per risolvere problemi complessi sia ormai una prassi in CDP: “il team Innovation Lab & Digital Tranformation di cui faccio parte, ha da tempo definito un approccio sistemico all’innovazione e cerca di supportare l’azienda in questo momento di grande cambiamento. Per questo abbiamo contribuito alla realizzazione della CDP Cyberchallenge, per dimostrare come l’innovazione può essere un volano per il cambiamento

Carmine Brancati, CDP: un’infrastruttura resistente è un’infrastruttura preparata

Carmine Brancati, Head of Cybersecurity Operations e Intelligence di Cassa Depositi e Prestiti: “Cybersecurity non è solo una questione di tecnologia, ma di visione strategica. Nella CDP Cyber Challenge mettiamo a fuoco l’intelligenza operativa necessaria per anticipare e neutralizzare le minacce digitali, rinforzando così le fondamenta della nostra infrastruttura nazionale. L’importanza di una strategia di cybersecurity operativa è senza precedenti nell’era digitale. In Cassa Depositi e Prestiti, attraverso esercizi come la Cyber Challenge, adottiamo questa visione, preparando i nostri team a reagire con prontezza all’evolversi del panorama delle minacce. Un’infrastruttura resistente è un’infrastruttura preparata. La CDP Cyber Challenge è solo una delle nostre molteplici iniziative mirate a costruire e mantenere una solida e intelligenza cybersecurity all’interno delle operazioni di CDP, affinché ogni investimento sia tutelato dalla crescente ondata di rischi cibernetici”.