Per la pensione anticipata quali sono le regole di decorrenza?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Salvatore chiede

Dovrei andare in pensione Gennaio 2022 con 42/10 mesi, con finestra ad Aprile. Se salto una finestra, devo aspettare la susseguente o posso andare quando voglio?

Barbara Weisz risponde

Le finestre mobili sono un periodo di tempo che decorre dal momento in cui il lavoratore matura il requisito per la pensione, non da quello in cui smette di lavorare. «Il trattamento pensionistico decorre trascorsi tre mesi dalla data di maturazione dei predetti requisiti», si legge nell’articolo 15 del dl 4/2019.

Quindi, nel suo caso, la finestra di tre mesi prevista per chi va in pensione anticipata prevede che, appunto, la prima decorrenza utile per la sua pensione sia l’aprile del 2022. Ma questo nono significa che, nel caso in cui lei vada in pensione più tardi, debba aspettare altri tre mesi.

=> Decorrenza pensioni: come funzionano le finestre

In altri termini, se lei smette di lavorare in gennaio, alla maturazione del diritto, aspetterà i tre mesi della finestra mobile per ricevere l’assegno previdenziale, che decorrerà appunto da Aprile. Se invece continua a lavorare, non dovrà più applicare la finestra, e prenderà la pensione dal mese successivo a quello dell’interruzione del rapporto di lavoro.