Tratto dallo speciale:

Carte prepagate con IBAN: come funzionano e qual è la migliore

di Noemi Ricci

Carte prepagate con IBAN: cosa sono, quali vantaggi offrono, quali vincoli prevedono e quali sono attualmente le migliori e più convenienti.

Nel panorama dei conti correnti e dei metodi di pagamento elettronico, la carta prepagata con IBAN si distingue per la sua duplice funzione, perchè si può usare non soltanto per fare acquisti ma anche per ricevere bonifici e pagamenti senza avere un conto bancario o postale di appoggio. Su può usare una semplice carta prepagata con IBAN anche per farsi accreditare lo stipendio, la pensione, le prestazioni INPS o altre entrate, senza costi né commissioni.

Vediamo in dettaglio come funzionano, e quali sono attualmente le migliori le carte prepagate con IBAN.

Prepagate con IBAN: come funzionano

Le carte prepagate con IBAN rispondono alla domanda che in molti si pongono: come avere un IBAN senza conto corrente? Le prepagate con IBAN sono infatti veri e propri strumenti offerti dagli istituti bancari a coloro che desiderano gestire piccoli risparmi in modo semplice, economico e vantaggioso.

Verifica IBAN online

Quali sono i vantaggi delle prepagate con IBAN?

Tra i vantaggi delle carte prepagate con IBAN ci sono, oltre ai costi ridotti rispetto a un conto corrente bancario o postale, quelli legati agli aspetti di sicurezza. Ad esempio, per gli acquisti online, ossia per effettuare transazioni sugli e-commerce, è consigliabile utilizzare carte prepagate piuttosto che bancomat o carte di credito.

  • In caso di furto dei dati si rischia al massimo l’importo depositato nella carta e non certo quello di vedersi svuotare il conto. Le carte prepagate con IBAN non prevedono infatti scoperti: si può spendere solo il denaro che caricato sul conto.
  • Le carte prepagate sono accettate ovunque, dunque è possibile utilizzarle anche nei negozi fisici, senza rischiare di vedersi clonare la carta o subire altri tipi di furti.
  • Le prepagate con IBAN consentono la ricarica tramite bonifico, che può essere effettuato anche dal proprio conto corrente in modo mirato, quando si prevede di fare degli acquisti, senza che vi sia un collegamento diretto con il proprio conto in banca.
  • Fare acquisti in questo modo consente anche di tenere meglio sotto controllo le spese.
  • Pagando con una carta prepagata con IBAN è infine possibile partecipare alla Lotteria degli Scontrini.

Quali sono i vincoli delle prepagate con IBAN?

Le carte prepagate con IBAN hanno solitamente un limite massimo di deposito – solitamente abbastanza elevato – e di ammontare di ricarica complessiva annuale, il plafond quasi sempre può però essere ampliato pagando un canone annuale. La ricarica mediante bonifico, inoltre, segue i tempi previsti dai bonifici, che possono arrivare anche a 3 giorni tra istituti di credito differenti. Un altro vincolo riguarda la possibilità di avere al massimo un solo intestatario, dunque non può essere cointestata, come invece è possibile fare con i conti correnti.

=> Carte di credito prepagate: guida alle tipologie

Quale carta prepagata con IBAN scegliere?

Tra gli elementi da tenere in considerazione quando si sceglie una carte prepagata con IBAN:

  • l’istituto finanziario che la gestisce (se la prepagata con IBAN fa capo alla stessa banca presso cui si ha un conto corrente, i bonifici effettuati saranno accreditati in modo istantaneo, come ad esempio CON le carte Hype gestite da Banca Sella (se il bonifico viene effettuato da questa banca, l’accredito avviene in tempo reale, senza attendere i canonici 2-3 giorni);
  • le proprie esigenze (in termini di numero e ammontare delle ricariche);
  • il circuito sul quale opera la carta prepagata con IBAN;
  • i costi dei servizi di cui si intende usufruire;
  • eventuali vantaggi/benefit offerti.

Qual è la carta prepagata più conveniente?

I costi del servizio offerto da una carta prepagata con codice IBAN variano a seconda dell’ente con il quale sottoscrivere questa forma di conto.

HYPE

Tra le carte con IBAN più convenienti del momento segnaliamo HYPE Next e Premium, una prepagata emessa da Banca Sella che può essere richiesta online in pochi minuti, ottenendo subito una carta virtuale in app per pagare online o in negozio, in totale sicurezza. Nei giorni successivi si riceve una carta fisica Mastercard contactless.

Le ricariche possono essere effettuate gratuitamente con bonifico SEPA, ma si hanno anche molte altre opzioni, come le ricariche in contanti presso bar, edicole, tabacchi e supermercati. Bonifici SEPA possono essere effettuati anche in uscita senza costi di commissione.

I pagamenti non prevedono commissioni e neanche i prelievi da bancomat e ATM in tutto il Mondo.

Come ulteriore livello di sicurezza, la carta HYPE può essere messa in pausa in qualsiasi momento direttamente dall’app, distinguendo anche la tipologia di pagamento in stand-by (solo online o anche nei negozi fisici, ad esempio).

Il plafond massimo di carta HYPE dipende dalla tipologia:

  • la HYPE semplice ha un plafond di 15mila euro l’anno e non ha nessun costo mensile;
  • HYPE Next non prevede alcun limite di ricarica ma ha un canone mensile di 2,90 euro;
  • HYPE Premium non prevede alcun limite di ricarica e ha un canone mensile di 9,90 euro, prevedendo alcuni servizi aggiuntivi rispetto alle precedenti versioni.

Carta prepagata con IBAN HYPE

Conto tascabile Che Banca!

La carta prepagata con IBAN di CheBanca! ha un canone di 2 euro al mese, è utilizzabile online e per fare prelievi gratuiti e acquisti in tutto il Mondo (per valute diverse dall’euro, il costo è di 3€ a prelievo) con il circuito Debit Mastercard e PagoBancomat. Oltre che tramite bonifico può essere ricaricata gratuitamente con un versamento in contanti presso le Filiali CheBanca!.

La carta prepagata di CheBanca! consente di domiciliare le utenze e fare pagamenti quali MAV/RAV, F23/F24 e ricariche telefoniche, come se si operasse da un vero e proprio conto corrente.

In termini di sicurezza, Conto tascabile utilizza la tecnologia CHIP&PIN: per autorizzare prelievi e pagamenti nei negozi fisici è richiesto l’inserimento del PIN, eccetto per le transazioni contactless d’importo pari o inferiore a 50€ su circuito Mastercard (25€ su altri circuiti). Vengono inoltre offerti alert gratuiti per prevenire eventuali frodi.

TIM Pay

TIM Pay è la carta Mastercard gratuita per i clienti TIM sviluppata in partnership con HYPE. Di fatto, dunque, offre tutte le funzionalità sopra descritte per le carte prepagate con IBAN HYPE, in più offre dei servizi specifici, come la possibilità di domiciliare offerte e attivare il servizio “TIM Ricarica automatica” (non è possibile acquistare prodotti a rate) e di ricevere assistenza via WhatsApp per qualsiasi esigenza relativa a tutte le linee e servizi TIM.

TIM PAY prepagata con IBAN

YAP

La carta con IBAN YAP di CiviBank è una prepagata virtuale gratuita che permette di usare lo smartphone come una carta di pagamento in tutti i negozi e per acquisti online, anche all’estero grazie al circuito Mastercard.

La carta YAP si ricarica attraverso un bonifico, da un altro account YAP, da un’altra carta, con contanti in una qualunque ricevitoria Sisal. Non ha un canone annuo ed è attivabile dai 12 anni in su, completamente online, senza bisogno di documenti cartacei.

Richiedendo la carta fisica è possibile prelevare contanti dagli sportelli ATM come con una normale carta di debito.

Carta prepagata con IBAN Yap

Tinaba

La carta prepagata con IBAN Tinaba fa parte del circuito Mastercard, non ha alcun canone mensile né imposta di bollo. I primi 24 prelievi gratuiti. Ricaricabile gratuitamente. L’IBAN è italiano e consente di accreditare lo stipendio, pagare bolli, bollettini, PagoPA, ricariche telefoniche.

Tra i servizi aggiuntivi, Tinaba offre:

  • Gruppi Tinaba per le spese condivise con i propri contatti;
  • Salvadanai per gli obiettivi di risparmio;
  • Charity e crowdfunding;
  • Servizio investimenti;
  • Consulenza mutui.

Carta prepagata con IBAN Tinaba

Quali carte ti regalano soldi?

Alcune carte prepagate con IBAN prevedono dei Bonus di benvenuto, non sempre si tratta di soldi, a volte sono dei benefit, come HYPE  che in caso di registrazione a Next o Premium, inserendo in fase di attivazione il codice AMAZONPRIME, offre 12 mesi gratuiti di iscrizione ad Amazon Prime.

Attivando TIM Pay via app si ricevono invece 5€ bonus di credito telefonico al mese per un anno (solo per clienti privati TIM mobili ricaricabili) e 5GB al mese per 12 mesi (solo per clienti privati TIM mobili ricaricabili).

La carta con IBAN YAP di CiviBank offre 10€ di Bonus all’attivazione della carta e consente di ricevere fino a 100€ in gift card Amazon invitando 3 amici a usare YAP. Una funzionalità chiamata “Forziere” offre la possibilità, ogni volta che si apre l’app, si fanno acquisti o si ricarica la carta di vincere una gift card Amazon.

Tinaba offre un cashback del 10% su tutti gli acquisti.